Monteforte, ritrova 30.000 Euro tra i rifiuti e li restituisce

0
1254

Monteforte, ritrova 30.000 Euro tra i rifiuti e li restituisce

 

Si chiama Bruno Ponzio il dipendente di Irpiniambiente che ha ritrovato una busta contenente 30mila Euro, di cui 15 mila in contanti e 15 mila in assegni, inavvertitamente gettati nella carta da alcuni addetti di una agenzia di Monteforte Irpino. Soldi e titoli sono stati restituiti ai titolari. Questa è una storia a lieto fine accaduta proprio all’antivigilia di Natale , un gesto davvero esemplare ed encomiabile di un dipendente modello.

Gli incassi di una settimana, che sarebbero serviti a pagare gli stipendi dei dipendenti, che erano stato posti in una busta, sono stati incautamente gettati insieme alla carta nell’immondizia, che è stata regolarmente ritirata ed avviata all’impianto il 23 Dicembre.

Disperati, i titolari hanno chiesto alla società di intervenire, senza però specificare , in un primo tempo, il contenuto della busta. Il responsabile della sede operativa di Contrada Rivarano, Bruno Ponzio, ha ricostruito il “giro di raccolta”, ma il carico era stato già avviato a recupero presso l’impianto di riciclo di Rocca San Felice.

Il responsabile Ponzio, unitamente all’addetto al giro e alla società, si è adoperato per allertare l’impianto e chiedere uno “STOP DI EMERGENZA” alla lavorazione del carico, che stava per essere “triturato” per la fase di riciclo.

Il camion è stato svuotato, i rifiuti messi tutti a terra e manualmente gli addetti hanno cercato tra l’immondizia la busta contenente il denaro. Fortunatamente soldi e assegni non erano ancora stati “lavorati” e si è potuto, così, recuperare il “rifiuto ” di valore e restituirlo ai titolari, che hanno così trascorso un Natale certamente più sereno di quello che si prospettava.

Servizio di Enzo Costanza #CiVuoleCostanza