Monteforte Irpino, al via i “Weekend del sorriso”

0
650

“Weekend del sorriso” è la nuova iniziativa dell’amministrazione Giordano a Monteforte Irpino, dedicata alle famiglie e ai più piccoli che avranno possibilità di svolgere attività extra-scolastiche durante il weekend.

La rassegna, organizzata dall’Assessorato alle politiche sociali e dal consigliere con delega alle associazioni, insieme a “Eventi 2000” in partenariato con le associazioni Asd Smile, Amici della Biblioteca, Fiorellino e la Tartaruga, Fiori di Maggio e alle Ludoteche Social Lab e Regno di Re Artù, propone alle famiglie una vasta offerta di attività didattiche, ludico-ricreative, sportive e – soprattutto – inclusive.

Grande attenzione è stata infatti concentrata su questo tema, grazie all’inserimento delle attività sportive di ASD SMILE, dedicate al calcio quale veicolo di inclusione, con particolare riferimento ai bambini con disabilità, con l’intento di portare avanti l’idea che il calcio sia per tutti. Allo stesso modo, l’Associazione “Il fiorellino e la tartaruga”, da sempre impegnata nella diffusione della sensibilizzazione verso il tema dell’autismo, si occuperà di realizzare una “challenge” in cui i bambini autistici, insieme ai compagni di classe, realizzeranno gadget natalizi.

«Siamo soddisfatti per questa nuova iniziative messa in campo dalle nostre associazioni e dal gruppo operativo di Infanzia Felice – ha dichiarato il Sindaco Costantino Giordano – le attività sono tantissime e dedicate a giovani e giovanissimi di tutte le fasce di età, sarà un successo, ne sono certo.»

Dello stesso avviso l’Assessore alle Politiche Sociali, Giulia Valentino, tra le principali fautrici dell’iniziativa: «Weekend del Sorriso per i nostri piccoli, che potranno beneficiare di una serie di iniziative complete e stimolanti, ma anche per le famiglie che possono iscrivere i bambini a qualsiasi corso in programma in maniera totalmente gratuita. Una menzione speciale – ha aggiunto Valentino – per le attività inclusive dedicati ai bambini autistici: sport e laboratori che all’insegna dell’inclusione arricchiranno ancor di più la nostra Infanzia Felice.»

Soddisfatto, infine, il consigliere con delega alle Associazioni, Angelo Damiano: «Dalla collaborazione tra amministrazione e associazioni non può che nascere qualcosa di straordinario: Infanzia Felice è un format ormai affermato, e l’impegno delle tante realtà associative che vi partecipano ci inorgoglisce particolarmente, perché sintomatico di un lavoro di squadra che porta risultati sempre più importanti.»