Miriana Trevisan al “Caposele fashion night”, grande successo alla cena spettacolo

0
17

Uno show fluido ed elegante condotto con grande simpatia dalla splendida Miriana Trevisan e dal vulcanico Enzo Costanza, ha accompagnato la cena proposta dagli chef del Complesso San Gerardo, a due passi dall’amato Santuario, regalando al pubblico di “Caposele Fashion Night” una serata divertente bilanciata tra defilè di moda, momenti di musica e ballo.

Miriana Trevisan si è mostrata allegra e disinvolta, la stessa ragazza semplice di “Non è la Rai”; elegantissima prima in un abito lungo nero disegnato per lei da Emanuela Casella dell’Outlet del Corso e poi, per il gran finale, in versione nuziale con un abito della collezione dell’Atelier Raffaella Zucchetto. Ad impreziosire i suoi outfit i gioielli fatti a mano in ottone di MTS Oriente, l’acconciatura di Hair Fashion di Orsola Famiglietti e il make up del Centro estetico Dibe. Tra l’altro la showgirl, se pur non svelando molto, ha lasciato trapelare, sollecitata dalle domande di Enzo Costanza, quella che è la sua ultima passione, la pittura, che potrebbe sfociare in un nuovo interessante progetto.

E a proposito di Enzo Costanza, ennesima conferma delle sue capacità da entertainer. Ha coinvolto il pubblico e lo ha divertito con le imitazioni di Renato Zero, Vasco Rossi, Riccardo Cocciante, Eros Ramazzotti e ha raccontato con grande ironia della disavventura che lo ha visto protagonista, a causa di una omonimia, in quanto scambiato dai carabinieri per un ricercato speciale che aveva rapito il figlio neonato.

Ospite di prestigio dell’evento Silvia Bianculli, talent scout, manager ed agente teatrale, con la quale Walter Tordiglione ha mosso i primi passi nell’ambiente: “ Walter ha realizzato un grande percorso di crescita portando la moda, gli eventi, i grandi personaggi in Irpinia. Con uno staff affiatato ma soprattutto con un gran cuore sta realizzando grandi cose- ha affermato l’organizzatrice di Miss Intercontinental”.

Altri ospiti di rilievo gli sponsor ufficiali dell’evento: “Famularo”, autocarrozzeria e revisioni di Palomonte, Antonio De Prisco Serramentista di Paternopoli e la Aipo, società cooperativa che unisce olivicoltori della valle Ufita e del Sele, che, tra l’altro, ha messo a disposizione l’olio extravergine di oliva Ravece di propria produzione, per arricchire alcune pietanze servite nel corso della cena. Il Patron Tordiglione ha inteso ringraziarli personalmente per la fiducia accordatagli e per la disponibilità dimostrata. Un grazie speciale lo ha rivolto a Michele, Vito e Luca dell’Hotel San Gerardo per l’impeccabile ospitalità e al Sindaco di Caposele, Pasquale Farina per il patrocinio.

Presenti nella maestosa sala del Complesso San Gerardo, allestita per l’occasione nei toni del bianco e del blu, circa 250 commensali, provenienti anche da fuori regione. A tema la scenografia dell’evento, arricchita con le fantasiose composizioni floreali di Angelina Rosania della “Bottega del Fiore” di Caposele.

Protagonista indiscussa della serata la moda, con le griffe di tendenza di Shopping Time di Lioni e Torella della frizzante Rosetta Porreca, i gioielli in rame o in ottone disegnati e realizzati a mano dall’abile Mirco di NTS Oriente di Lioni, gli abiti sia sportivi che eleganti dell’Outlet del Corso di Montella della talentuosa stilista Emanuela Casella e per finire il glamour degli abiti da cerimonia e la collezione sposa da sogno della inimitabile Raffaella Zucchetto e del suo rinomato Atelier ad Ariano Irpino.

Hanno, inoltre incantato il pubblico con le loro movenze sinuose i vice campioni d’Italia di danze caraibiche Vito Merola e Rebecca Sista della scuola di ballo “Latin Art Academy” di Caposele, diretta dal Maestro- Istruttore Federale e Coreografo- Ivan Gatti, insieme alla sua collaboratrice anche essa Istruttore Federale, Teresa Magrino; ed anche la musicista Mariella Pizzuti con il suo sorriso smagliante e le note del suo violino pop.

Ogni momento dell’evento è stato immortalato dal fotografo ufficiale Domenico Pastore di Lioni e dall’operatore Michele Frascione di Bisaccia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here