Minorenne ha droga in casa e la lancia dal balcone all’arrivo dei CC

0
2

Credeva di sottrarsi alle proprie responsabilità lanciando dal balcone un incarto contenente dell’hashish, ma non aveva considerato che i Carabinieri della Stazione di Aiello del Sabato, congiuntamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Avellino, avevano dislocato agli angoli dell’abitazione degli osservatori che con discrezione avevano il compito di monitorare eventuali movimenti sospetti. È cosi che i militari hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio, un minore del posto. Alle prime luci dell’alba i Carabinieri hanno bussato alla porta il giovane, resosi conto della scomoda presenza, ha tentato di disfarsi di un incarto lanciandolo dal balcone, ma tale mossa non sfuggiva allo sguardo attento dei Carabinieri che già sorvegliavano la casa i quali, guidati poi dall’infallibile fiuto del cane antidroga Rex, giunto dal Nucleo Cinofili Carabinieri di Pontecagnano, lo recuperavano nel giardino scoprendo che conteneva hashish. Nell’abitazione veniva inoltre rinvenuto un bilancino di precisione ed altro materiale verosimilmente utilizzato per il confezionamento delle dosi per cui, condotto presso il Comando Provinciale di Avellino, il giovane veniva dichiarato in arresto per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e portato presso una Casa di Accoglienza di Napoli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Minorile partenopea, competente sul caso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here