Minacce delle Brigate Rosse al presidente Upi De Pascale. Solidarietà del presidente Biancardi: “In questa emergenza sindaci in trincea”

Minacce delle Brigate Rosse al presidente Upi De Pascale. Solidarietà del presidente Biancardi: “In questa emergenza sindaci in trincea”

11 Novembre 2020

“Solidarietà al presidente Upi, Michele De Pascale, destinatario di una lettera di minacce a firma Brigate Rosse”. Il presidente della Provincia di Avellino, anche nella veste di presidente Upi Campania, Domenico Biancardi, esprime vicinanza a De Pascale, sindaco di Ravenna e presidente della Provincia di Ravenna, e alla sua famiglia.

“Spesso la famiglia finisce in secondo piano. Eppure i familiari sono coloro che vivono le tensioni e i sacrifici degli amministratori degli enti locali. Sindaci, consiglieri comunali, presidenti di Provincia sono in trincea quotidianamente, in modo particolare in questa emergenza sanitaria. E’ questa l’occasione per difendere e sostenere l’operato di ognuno, perché solo gli amministratori locali hanno contezza di ciò che accade sul proprio territorio e delle esigenze delle singole comunità”.

“In base a ciò assumono decisioni, anche forti e impopolari, per la tutela della salute pubblica. Sostegno massimo, quindi, a tutti gli amministratori irpini. E a nome della Provincia di Avellino e di Upi Campania – aggiunge il presidente Biancardi – sottolineo la solidarietà al presidente De Pascale. Siamo tutti con Michele e confidiamo nel lavoro di magistratura e forze dell’ordine per risalire ai responsabili di un atto vile e da condannare fermamente”.