“Mia madre curata dalla splendida equipe del Frangipane”. La lettera indirizzata all’Asl e alla Morgante

“Mia madre curata dalla splendida equipe del Frangipane”. La lettera indirizzata all’Asl e alla Morgante

8 Febbraio 2021

Si riporta la lettera indirizzata alla manager dell’Asl di Avellino Maria Morgante, scritta dai figli di una degente dell’Ospedale ​Sant’Ottone Frangipane d​i Ariano Irpino.

Gentile Direttrice,

Mi rivolgo a lei, per permettermi di ringraziare pubblicamente i medici, i paramedici, gli infermieri, la meravigliosa Caposala e tutti coloro che operano nel Reparto di Rianimazione Covid dell’Ospedale ​Sant’Ottone Frangipane d​i Ariano Irpino. Questa splendida equipe ha curato mia madre, E. F. , originaria di Gesualdo (AV), per ben 50 giorni, tra terapia intensiva e corsia.

L’alta professionalità, la disponibilità, la sensibilità e la gentilezza dimostratele, durante la sua degenza, ci hanno commossi. Mai, a me, ai miei fratelli ed alle mie sorelle, residenti in diverse regioni d’Italia è mancata la Loro solidarietà.

Solidarietà espressa attraverso chiarimenti sulle varie fasi della malattia, video-chiamate e incoraggiamento a sperare, anche quando sembrava impossibile credere in una guarigione. Questa guarigione, tanto sospirata, alla fine è arrivata ed è stata sicuramente un miracolo, ma a tale miracolo hanno contribuito tutti i professionisti che ci sono stati accanto in questi mesi tanto difficili.

Perciò grazie, anzitutto, per averla guarita. E ancora grazie per esserci sempre stati vicini.

Con profonda riconoscenza e stima,

I figli di E.F