Metanizzazione del Pip di Camporeale: riapertura termini di gara

16 Agosto 2013

Il Comune di Ariano Irpino ha riaperto i termini di gara per l’affidamento dei lavori di Realizzazione dell’impianto di metanizzazione dell’Area Pip di Camporeale.
Si tratta di un’opera importante, finanziata dalla Giunta Regionale della Campania, APQ Sviluppo Locale, per un importo a base d’asta di 802 mila euro, oltre a 44mila e 493 euro per gli oneri della sicurezza, su progetto dell’Ufficio Tecnico comunale, che consentirà di dotare una vasta area, che va da località Martiri fino a Camporeale, di un servizio indispensabile quale la rete del gas metano.
La gara già indetta lo scorso anno fu sospesa per problemi tecnici, ossia per la necessità di ulteriori permessi da parte dell’Anas rispetto agli scavi sulla sede stradale, in particolare in tratti franosi.
L’estensione della rete è di sei km e mezzo a partire dal semaforo di via Martiri fino al primo ingresso del Pip, all’altezza di Taverna Vitoli dove, dalla linea principale, si diramerà una linea secondaria disegnando una sorta di corona che molto probabilmente sarà ampliata rispetto al progetto iniziale. Si tratta, infatti, di una gara ad offerta economicamente più vantaggiosa con l’obiettivo di realizzare quanti più allacci possibile all’interno dell’area industriale. Saranno realizzati 5 attraversamenti sulla SS 90 in prossimità della viabilità comunale delle diverse contrade per favorire nuovi allacci.
“L’Amministrazione Mainiero, si augura che la gara possa andare a buon fine per dare energia al Pip e a gran parte degli abitanti della zona, incentivare così lo sviluppo e dare una spinta in più ai processi produttivi che si sono insediati o che si stanno insediando nel nostro Pip – afferma l’Assessore alla Riqualificazione delle Periferie, Raffaele Li Pizzi-. Attraverso questo bando si potrà ampliare la rete cercando di asservire i vari agglomerati lungo la SS 90. Nella gara sono previsti, tra le offerte migliorative, anche questi ampliamenti. La predisposizione di questa rete secondaria consentirà in qualsiasi momento gli allacci senza più interferire sulla viabilità della Statale 90, bypassando problemi di concessioni, di aumento dei costi e quant’altro. Dunque con questa opera- conclude Li Pizzi- daremo un servizio fondamentale alle attività esistenti che attualmente utilizzano il gasolio o il bombolone con costi altissimi e spesso discontinuità del servizio e getteremo le basi per la metanizzazione delle contrade”.
La scadenza per la presentazione delle offerte alla gara d’appalto è alle ore 12.00 del 10 settembre 2013. Gli interessati possono prendere visione del bando, degli elaborati progettuali e ritirare la documentazione, dalle ore 9,00 alle ore 12,00, dal lunedì al venerdì, presso l’Ufficio Tecnico comunale, Settore Patrimonio in Via Tribunali oppure on line sul sito istituzionale www.comudiariano.it.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.