Merende letterarie nell’ambito della Settima della Cultura ad Ariano

0
2

Ariano Irpino – Ancora un appuntamento ad Ariano Irpino, nell’ambito della XIV Settimana della Cultura, promossa dal Mibac, (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), questa volta specifico per i più piccoli con le merende letterarie: “Il mondo fantastico dei cantastorie”, laboratorio per bambini dai 6 ai 12 anni. “Il giovane archeologo” è il tema dei due nuovi incontri con “Le favole a voce alta e la merenda con pane e marmellata” previsti per martedì 17 aprile e giovedì 19 aprile alle ore 9,00 presso la Biblioteca comunale P.S. Mancini. Attraverso un’indagine conoscitiva del proprio patrimonio materiale e la rivisitazione letteraria di storie legate a castelli, monumenti, reperti e ricerche archeologiche il “giovane archeologo” sarà in grado di simulare in biblioteca un’indagine di scavo di reperti e, catalogandoli saprà realizzare l’allestimento della propria mostra archeologica per recupero della storia del proprio contesto. In più, sempre nell’ambito della Settimana della Cultura, domenica 22 aprile alle 16,30 un’ulteriore merenda letteraria sulle favole campane. Le iniziative sono promosse dal Comune di Ariano, Biblioteca Mancini, a cura del Consigliere Mario Manganiello in sinergia con l’Assessore alla Cultura Manfredi D’Amato e l’Assessore alle Politiche Giovanili Carmine Peluso, con la collaborazione di Antrocom Onlus Campania. “Nello stilare il calendario dei laboratori antropologici sulla lettura- spiega il Consigliere Manganiello- volutamente abbiamo inserito alcuni appuntamenti nella Settimana della Cultura, per far sentire anche ai bambini l’importanza di questo evento promosso dal Mibac. Si tratta tra l’altro di attività ludiche che possono conciliarsi benissimo con le altre iniziative del Comune di Ariano, i due percorsi ( da fare insieme ai genitori) dedicati alla ceramica, il primo, con le visite alla collina dei Tranesi ed ai due musei Archeologico e Civico; alla storia dei normanni, il secondo, con le visite al Castello ed al Museo della Civiltà Normanna. Attraverso le merende letterarie andiamo ad aggiungere un terzo percorso che completa l’offerta culturale, abbracciando tradizioni, storia ed anche lettura”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here