Mercogliano, successo per il convegno scientifico sulla violenza contro le donne

Mercogliano, successo per il convegno scientifico sulla violenza contro le donne

29 Novembre 2019

La violenza di genere si combatte attraverso una piena sinergia tra cittadini,
associazioni e istituzioni. I Centri antiviolenza sono le prime antenne sociali che possano garantire
alle vittime un aiuto adeguato attraverso operatori specializzato e con il coinvolgimento delle
forze dell’ordine e delle istituzioni. Le tante professionalità presenti al convegno scientifico sulla
violenza sulle donne organizzato dall’Associazione Nuova Dimensione in collaborazione con altri
enti e associazioni che si è svolto presso l’Abbazia del Loreto a Mercogliano, hanno rimarcato la
necessità di fare squadra per contrastare la violenza delle donne e promuovere una cultura della
prevenzione fin dalle scuole elementari. L’iniziativa ha avuto il patrocinio dell’Associazione Italiana
di sociologia, dell’ANS, del comune di Mercogliano, dell’Abbazia di Montevergine, Unpli ecc. I
saluti istituzionali sono stati affidati al Rev,mo Riccardo Luca Guariglia Abate Ordinario di
Montevergine, al sindaco di Mercogliano Avv. Vittorio D’Alessio, alla Dott.ssa Elena Pagano
Assessore alle Pari Opportunità del comune di Mercogliano, al dott. Marco Perrotti- Vice
presidente Associazione Nuova Dimensione, Dottore Carmine Urciuoli Referente sezione AIS Studi
di Genere Dipartimento di Scienze Sociali Università degli Studi di Napoli “Federico II” Avv.
Vincenza Luciano Consigliera di Parità della Provincia di Avellino. A seguire è intervenuto il dott.
Salvatore Pignataro Criminologo Investigativo e specialista in Tecniche investigative applicate che
ha illustrato e ha analizzato i dati dei centri antiviolenza in provincia di Avellino, ma anche
dell’attuale legislazione “Codice Rosso” e i protocolli investigativi adottati per contrastare il
fenomeno della violenza. A seguire sono intervenuti il Dott. Ferdinando Tramontano – Presidente
di Vision Osservatorio di Vittimologia, la Dott.ssa Barbata Carpentieri Psicologa e Dott.ssa Caterina
Sasso – Coordinatore Centro Antiviolenza “Alice e il Bianconiglio” di Avellino. Significati anche gli
interventi della dottoressa Antonia Petrozzino Sociologa, Prof. Mario Perrotti Responsabile
Servizio Civile Universale Associazione “Nuova Dimensione” Dottoressa Elisa Forte Giornalista e
autrice del libro “Irpine”. L’assessore regionale alle Pari Opportunità della Regione Campania,
On.Chiara Marciani ha rimarcato la necessità di fare rete di potenziare gli sportelli antiviolenza
attraverso nuovi finanziamenti previsti per tale misura. Ha moderato i lavori la giornalista Marina
D’Apice.