MCA Abella successo per partecipazione Concerto del I Maggio a Roma

0
1

L’iniziativa inerente la partecipazione al Concerto del I Maggio a Roma ha avuto un riscontro eccezionale, a tratti inaspettato, tanto che il numero di richieste ha notevolmente superato quello dei posti disponibili. L’idea del MCA Abella era anzitutto quella di promuovere un momento di forte impatto aggregativo attraverso un evento che mettesse assieme spunti di riflessione e divertimento: la condivisione degli spazi, le tante ore passate assieme, l’amalgamarsi tra le diverse anime che compongono un gruppo sono tutti fattori che contribuiscono allo sviluppo sociale ed alla crescita individuale. Anche per questo abbiamo pensato di distribuire panini con ripieni diversi: dietro al gesto simbolico vi era infatti l’intento di far scaturire una sorta di ‘scambio’ tra i ragazzi a seconda delle proprie preferenze alimentari e dunque spingerli a socializzare. Inoltre con questa iniziativa che da anni non si attuava nel Mandamento abbiamo sopperito alla oramai cronica carenza di partiti e sindacati, i quali ancora una volta hanno dato dimostrazione di una certa latitanza territoriale e sono apparsi completamente avulsi dalla realtà locale. Siamo rimasti positivamente stupiti dall’alto numero di richieste pervenute dai giovani del Baianese e dai vicini paesi del napoletano e dell’avellinese: questo ancora una volta dimostra che quando i ragazzi vengono sollecitati rispondono in maniera fortemente partecipativa. L’unico rammarico è l’aver dovuto lasciare a casa coloro che hanno chiamato quando oramai tutti i posti disponibili erano occupati, ma questo dovrà per noi essere un incoraggiamento a migliorarci in vista dei prossimi eventi. La cosa buffa è che mentre eravamo alle prese con problemi di sovraffollamento, in paese i soliti ‘ben informati’ lasciavano trapelare la notizia che alla fine l’evento era stato annullato per mancanza di partecipazione e gli stessi si sono addirittura preoccupati di venire a verificare se davvero il pullman stesse partendo o meno. Purtroppo per loro, questi personaggi dovranno prendere definitivamente atto che la nostra Associazione è una realtà consolidata perché ben strutturata e composta da persone che sanno quello che fanno; del resto per noi parlano i fatti e soprattutto le facce soddisfatte dei ragazzi tornati a notte fonda dalla Capitale. A tal proposito, mi preme ringraziare i soci Giuseppe Gaglione e Michela Pinto per il determinante contributo offerto nella realizzazione dell’evento. Per quel che riguarda le iniziative future, il 9 Maggio abbiamo in programma un dibattito sull’ambiente al quale parteciperà tra gli altri anche Don Aniello Manganiello, il 15 Maggio vi sarà un importante convegno incentrato sul ruolo delle donne nella politica mentre a Giugno abbiamo organizzato un viaggio culturale di tre giorni in Assisi, con visite guidate mirate alla riscoperta di quello che è uno dei più bei borghi del nostro Paese oltre che un importantissimo centro mondiale di interesse storico, archeologico e religioso. Invitiamo alla partecipazione tutti coloro che sono interessati a questi appuntamenti ma anche chi volesse avvicinarsi alla nostra Associazione, le cui porte restano sempre aperte e pronte all’accoglienza di chi ha interesse per lo sviluppo socio-culturale del nostro territorio e vuole mettere a disposizione tempo, impegno e competenze

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here