Maxitruffa fondi Pnrr, i due indagati ai domiciliari rispondono al Gip

0
2392

Hanno risposto, fornendo una propria versione e dichiarandosi estranei a qualsiasi associazione i due irpini, O.V, avellinese assistito dal penalista Gerardo Santamaria e S.D.P, di Mercogliano, assistito dal penalista Alfonso Laudonia, coinvolti nell’inchiesta della Procura Europea e delle Fiamme Gialle su una maxitruffa sui fondi Pnrr che avrebbe visto tra i partecipi anche l’irpino Maurizio De Simone, arrestato a Pistoia e finito in carcere, anche per lui questa mattina interrogatorio di garanzia.

I due irpini indagati sono finiti davanti al Gip del Tribunale di Avellino Paolo Cassano, che li ha ascoltati per rogatoria del Gip di Roma che ha emesso la misura cautelare e i sequestri per circa 600.milioni di euro. Molto probabile che la vicenda finisca al Tribunale del Riesame di Roma.