Materie prime: quali sono e come investire

Materie prime: quali sono e come investire

26 Marzo 2021

Sempre più persone decidono di indirizzare i loro investimenti verso le materie prime. Questa scelta viene considerata tra le migliori alternative ai più tradizionali investimenti in azioni o sul mercato forex.

Che cosa sono le materie prime?

Quando si parla di materie prime si fa riferimento a tutti quei materiali e prodotti che vengono impiegati nella produzione o nella fabbricazioni di altre tipologie di beni. Questi particolari bene sono ad oggi uno dei principali strumenti finanziari di investimento e, dunque, chi si trova a dover decidere su cosa poter investire non può trascurare le materie prime.

Tra queste, quelle che sono considerate tra le preferite degli investitori troviamo senza dubbio il petrolio, l’argento e l’oro, ma sono davvero tantissime le opportunità di investimento che potrebbero essere prese in considerazione. Tra le materie prime oggetto di investimenti, ad esempio, troviamo anche idrocarburi, prodotti agricoli, metalli e molto altro ancora.

Nel linguaggio tecnico finanziario, le materie prime oggetto di investimento vengono chiamate commodity (al plurale commodities) e sono oggetto di tantissimi testi e studi dedicati.

Come investire sulle materie prime

Online è possibile trovare numerose piattaforme sulle quali poter fare commercio di materie prime. Infatti, molte piattaforme danno questa opportunità perché investire in commodities è particolarmente vantaggioso in quanto chi lo fa ha la possibilità di guadagnare sia quando il prezzo sale, sia quando questo scende.
Come’è possibile? La risposta è piuttosto semplice: se pensiamo che il prezzo della materia prima che stiamo valutando sia destinato a salire, allora possiamo acquistare questa materia prima; al contrario, se supponiamo che il prezzo della stessa sia destinato a scendere, allora possiamo venderla allo scoperto.
Che cosa significa? Quando si parla di vendita allo scoperto si fa riferimento ad un’operazione puramente speculativa, la quale genera profitti nel momento stesso nel quale il valore di un titolo finanziario scende. E’ fondamentale non comprare prima di vendere allo scoperto.

Molte persone inesperte, purtroppo, non sono a conoscenza di questa importante opportunità e, dunque, traggono solo del profitto quando i mercati delle commodities sono in crescita. Per questo motivo, se si ha intenzione di investire sulle materie prime, è importante accertarsi che la piattaforma che abbiamo scelto metta a disposizione anche la vendita allo scoperto, in modo tale da poter guadagnare in qualunque condizione di mercato.

Quali sono le migliori materie prime sulle quali investire

Oro

Tra le materie prime più soggette a negoziazione troviamo senza dubbio l’oro. Il suo valore storicamente sale nei momenti di crisi mentre resta stabile nei momenti di tranquillità e crescita. Proprio per questa sua caratteristica sono tantissimi gli investitori che decidono di investire sull’oro.

Petrolio

Anche il petrolio è senza dubbio una delle principali commodities sulle quali si concentrano il maggior numero di investimenti. Questo soprattutto perché il volume degli scambi di petrolio sui mercati globali è immenso e molte di queste transazioni sono effettuate da speculatori.
Negli ultimi anni il mercato del petrolio è stato piuttosto volatile, con una spiccata tendenza al ribasso. Questo ha favorito senza dubbio gli investitori i quali sono riusciti ad ottenere importanti profitti speculando al ribasso.

Argento

Negli ultimi anni anche l’argento è stato spesso soggetto ad investimenti, soprattutto da parte dei piccolo investitori dal momento che è spesso ritenuta una delle materie prime più sicure.
E’ bene tenere presente che nell’ultimo decennio l’argento si è deprezzato molto, arrivando ad oggi a valori al di sotto della metà rispetto al passato. Ecco perché investire in argento potrebbe essere piuttosto conveniente.

Gas naturale

Anche il gas Naturale è una delle principali materie prime che sono oggetto di scambio. Infatti, si tratta della seconda materia prima energetica non solo in ordine di rilevanza ma anche per quanto riguarda l’importanza all’interno dei mercati azionari. Per quanto riguarda il gas naturale si devono avere gli atessi accorgimenti riservati al petrolio. Infatti, anche questa materia prima risente delle decisioni politiche dei principali paesi esportatori, tra tutti Iran e Russia.

Caffé

Nono solo metalli preziosi e combustibili ma anche commodities agricole. Queste, infatti, devono sempre essere tenute in considerazione e, tra queste, il caffè è senza dubbio la principale materia prima di riguardo. Questo perché il caffè è oggetto di numerosissime speculazioni finanziarie le quali aumentano o diminuiscono il prezzo di bene seguendo dei meccanismi che vanno al di là della sua produzione.

Grano

Tra le principali commodities agricole troviamo anche il grano, ovviamente. Si tratta forse della materia prima più importante in riferimento alla sopravvivenza. Fare investimenti sul grano vuol dire realizzare profitti che si basano sulle variazioni di prezzo del grano sul mercato.