Masterclass al Cimarosa, il M° Miucci incontra gli studenti

0
4

Avellino – Mercoledì 17 e giovedì 18 settembre il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino ospiterà il Maestro Leonardo Miucci per la Masterclass L’arte dell’improvvisare: la tradizione classica del concerto per pianoforte e orchestra a Vienna. L’occasione sarà propizia agli allievi delle classi di tasto, quali sono quelle di Clavicembalo, Fortepiano, Pianoforte e agli allievi di discipline musicologiche, per acquisire gli strumenti necessari ad una piena comprensione del testo musicale, individuando tutta la casistica dove l’interprete è chiamato oggigiorno a completare il testo dove mancante. Il programma è articolato in lezioni individuali durante le quali sarà fornito un percorso di ricerca per l’individuazione dello stile coerente ad una corretta prassi esecutiva storica che sia più fedele possibile a quella originale.

Il Maestro Miucci, che è impegnato nella ricerca musicologica e pubblica su autorevoli riviste di settore, è convinto dell’utilità della condivisione di tali conoscenze anche con i “non addetti ai lavori” e, a proposito, afferma “noto che durante i concerti i musicisti cercano di interagire sempre più attivamente con il pubblico; credo questa sia la strada giusta, è importante fornire gli strumenti adeguati ad una corretta conoscenza del contesto storico e delle problematiche interpretative, il che prelude ad un ascolto quantomeno più consapevole, ma anche più partecipe”.

L’incontro si inserisce nel programma di ampliamento dell’offerta formativa che l’Istituto predispone con il supporto dei docenti interni che mettono in campo le loro conoscenze e i contatti con il mondo della musica e della formazione, affinché gli allievi e coloro che frequentano corsi specialistici entrino in contatto con il mondo reale attraverso incontri di grande valore artistico e umano. In questo caso ad organizzare l’evento è stato il Maestro Francesco Pareti. Ricordiamo che quest’anno è stato ricco di occasioni per il Cimarosa, sotto la guida di Carmine Santaniello, che continua ad accogliere e valorizzare le istanze di crescita di quello che è uno dei più importanti conservatori italiani. Le esperienze che gli allievi fanno tra le mura dell’istituto, attraverso le Masterclass di prestigio che vengono loro offerte, si aggiungono a quelle che li vedono protagonisti di scambi culturali e musicali all’estero, dove muovono i primi passi della loro futura carriera di musicisti.
Il programma della Masterclass si articolerà in lezioni che il giorno 17 avranno luogo dalle 10,00 alle 19,00 con uno spacco di un’ora e il 18 dalle 10,00 alle 17,00 sempre con uno spacco. Alle 18,00 il Maestro terrà un concerto con il seguente programma su Fortepiano copia Anton Walter 1795: W. A. Mozart – Rondò in la minore, Kv. 511 (1787); Variazioni in re maggiore su un Minuetto di Jean-Pierre Duport, Kv. 573 (1789); L. van Beethoven – Sonata in re maggiore op. 28 (1801), Allegro, Andante, Scherzo – Trio (Allegro vivace), Rondò (Allegro ma non troppo).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here