Mario, uscito dal coma: ringrazia i medici che lo hanno curato

0
2787

Mario, il sedicenne di Monteforte Irpino coinvolto nel terribile incidente stradale due mesi fa in Via Tagliamento con una Minicar, ha voluto ringraziare personalmente il personale sanitario intervenuto nei primi momenti del drammatico evento.

Accompagnato dai genitori, ha consegnato due targhe: una agli operatori della Centrale operativa del 118 e l’altra a medici e infermieri del Pronto soccorso. Visibilmente commossa la responsabile del reparto di emergenza, Luisa Viscardi, che ha assistito personalmente il giovane la notte dell’incidente.

Belle parole di ringraziamento quelle pronunciate dal Direttore dell’Unità operativa, Antonino Maffei, mentre Mario ha ricambiato le tante carezze con toccanti sorrisi. «Sono momenti che riescono a dare un senso importante a una professione straordinaria – sottolinea il Direttore generale Renato Pizzuti -. Il gesto spontaneo e sentito del giovane e dei suoi familiari contribuisce a restituire il giusto valore al prezioso lavoro degli operatori del Pronto soccorso, in prima linea ogni giorno per assistere i cittadini. Siamo noi – e parlo a nome di tutta l’Azienda – a dover ringraziare Mario e i suoi genitori per aver avuto un pensiero per quanti si spendono quotidianamente senza clamore per tutelare la salute e la vita degli altri».