Mancata esibizione di Yuri D’Agostino a Grottaminarda, i chiarimenti del Comitato del Festone

0
5

Di seguito la nota del Comitato promotore del Festone di Grottaminarda 2016:

In merito alle notizie diffuse circa la mancata esibizione di Yuri D’Agostino, il Comitato ritiene utile precisare l’intera vicenda.

Questo Comitato è molto dispiaciuto per quanto accaduto, ma ciò non è, e non potrà mai essere, addebitabile a noi per le ragioni, ben note alla famiglia, che è utile spiegare alla popolazione grottese e non.

Qualche giorno dopo la conclusione e firma del contratto con Raf siamo stati contattati dal padre di Yuri che chiedeva di far eseguire due brani musicali prima di Raf.

Il Comitato ha immediatamente accolto con piacere ed entusiasmo la richiesta ma altrettanto perentoriamente ha chiarito che la decisione era di esclusiva competenza della produzione artistica di Raf ciò in considerazione del fatto che il contratto già firmato era immodificabile.

La immodificabilità del contratto e la non certezza dell’autorizzazione del management di Raf, non ci ha consentito di inserire nel nostro programma ufficiale l’esibizione di Yuri e, proprio perché ci tenevamo alla sua esibizione, il Comitato ha fornito ai familiari i recapiti dell’impresario chiedendo loro di trovare una intesa con la produzione dell’artista (documentalmente provato).

Da quel momento in poi il Comitato non ha saputo nulla sino a tre ore prima del concerto allorquando i familiari ci hanno avvertito che il management di Raf aveva sollevato delle obiezioni sulla esibizione di Yuri. Prima del Concerto i familiari di Yuri hanno avuto colloqui direttamente con Raf ed il suo management e, stando a quanto riferitoci, non hanno permesso a Yuri di esibirsi.

Il post apparso sul profilo FB di Yuri D'Agostino
Il post apparso sul profilo FB di Yuri D’Agostino

Questi i fatti!!!

Le espressioni forti utilizzate da Yuri sul suo profilo Facebook, evidentemente, sono il frutto di una delusione forte e quindi le comprendiamo, ma non commentiamo.

Invitiamo però, chi gestisce il profilo Facebook, a non utilizzare espressioni offensive nei confronti del popolo grottese e del Comitato, che si ribadisce esente da ogni responsabilità per la mancata esibizione di Yuri.

Il popolo grottese va famoso per la sua alta propensione all’ospitalità e riteniamo che ognuno sia libero di esprimere le proprie opinioni nei limiti della legge.

Poiché le ricostruzioni parziali e strumentali non rendono giustizia, comunichiamo che tuteleremo l’immagine dei grottesi e del Comitato in tutte le sedi competenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here