Mamma a 51 anni, dopo 15 anni di attesa. Il più bel regalo di Pasqua alla Malzoni

0
6656

Incontenibile gioia per la famiglia di Anna Sposito e Salvatore Palma residenti nella provincia di Napoli. A 51 anni Anna ha dato alla luce il piccolo Emanuele.

Erano oltre 15 anni che la coppia cercava di avere un bambino, un desiderio che li ha portati a consultare diversi Centri di Ginecologia in tutta Italia. Alla fine hanno incontrato il dottor Raffaele Petta e la sua equipe, che hanno messo in campo diverse ed appropriate terapie culminate con il momento in cui Anna ha scoperto di essere incinta.

Data l’età della paziente, si trattava di una gravidanza ad alto rischio, che il dottor Petta ha quindi seguito avvalendosi delle più moderne tecnologie e preparandosi ad affrontare qualsiasi complicazione. Proprio questa elevata attenzione è stata cruciale quando, alla trentaquattresima settimana di gestazione Anna ha avuto bisogno di un ricovero teso a seguire meglio alcune complicanze accorse.

Ricoverata presso il Reparto di Ostetricia della Clinica Malzoni di Avellino, Anna è stata seguita personalmente dalla dottoressa Annamaria Malzoni, responsabile del reparto, che l’ha sottoposta a costanti accertamenti ed indagini strumentali. Questo stretto monitoraggio è stato accompagnato da terapie specifiche tese ad evitare problemi al nascituro.

Il 22 marzo giunge la decisione di far partorire la paziente con un taglio cesareo eseguito dal dottor Lucio De Vito e dal dottor Raffaele Petta con l’ostetrica Anna Pepe, coadiuvati dal team infermieristico della sala operatoria composto da Raffaele Adamo, Gerardina Iannaccone ed Aquino Manuela. Alle ore 10,45 la nascita del piccolo Emanuele, del peso di 3,150 chili, che viene immediatamente affidato al neonatologo, dottor Antonio Criscuolo, coadiuvato dalla puericultrice Vittoria Elia.

“Voglio rivolgere il mio più grande ringraziamento a tutta l’equipe della Clinica Malzoni per quanto ha fatto per il piccolo Emanuele e per me. Hanno resto questa Pasqua la più bella di sempre “ha affermato Anna.