Maledizione Avellino: si ferma anche Castaldo. Si rivede Gavazzi

0
140

Claudio De Vito – L’emergenza infortuni si accanisce contro l’Avellino che questa mattina ha ripreso a lavorare in vista dell’ultima gara dell’anno con la Ternana. Sarà un Natale con la mente interamente proiettata al riscatto: giovedì sarà vietato sbagliare per evitare di sprofondare nella crisi al giro di boa.

Walter Novellino rischia di dover fare a meno anche di Luigi Castaldo in un attacco già orfano di Raul Asencio, ai box per uno stiramento di primo grado alla coscia (differenziato per lui). Il bomber di Giugliano ha riportato una distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra che lo mette in forte dubbio per la gara contro i rossoverdi di Sandro Pochesci. Un bel grattacapo per il tecnico di Montemarano, costretto a gestire Matteo Ardemagni per via di un principio di pubalgia.

Pierre Ngawa ha lavorato a parte e proverà ad esserci contro la Ternana. E’ rientrato regolarmente in gruppo Nicola Falasco dopo la febbre che lo ha messo k.o. per lo Spezia. Walter Novellino dovrebbe poter tornare a contare su Simone Rizzato dal primo minuto. Si è rivisto all’opera Davide Gavazzi che ha svolto una sessione di lavoro personalizzato. L’Avellino confida nel suo recupero nelle prossime settimane come dichiarato di recente dal suo allenatore.