Make up leggero d’estate: le alternative al fondotinta

0
464

In estate con la colonnina di mercurio che sale, il make-up si riduce e diventa più leggero. A causa del caldo e del sudore occorre rinunciare al fondotinta ma per fortuna ci sono delle alternative da prendere in considerazione. Alleggerire il trucco è la parola d’ordine nei periodi più caldi perciò si preferiscono formule light altrimenti il make-up diventa un pastrocchio con l’effetto lucido che nessuno vuole. Il trucco spesso si fa più leggero e si evitano tanti prodotti come ombretti e matite, in particolare colorate, che però sono da tirare fuori per serate di concerti, festival, cene e apertivi fuori.

Rivedere la base e alleggerirla

Il make-up d’estate deve prevedere per forza una base leggera grazie ai cosmetici biologici alla rosa mosqueta che aiutano la pelle a mostrarsi al meglio e risultare radiosa. Le piccole imperfezioni si riducono utilizzando un crema giorno leggera e con fattore di protezione solare che è immancabile con il torrido sole tipico di questo periodo. Inoltre, le texture volatili e idratanti sono perfette per creare una base trucco che resista anche alle temperature più alte.

Preferire bb e cc creme

Ciononostante, chi non ha la minima intenzione di rinunciare al fondotinta ha però degli assi nella manica da tirare fuori per la stagione estiva. Si parla soprattutto di bb creme e cc creme. Hanno il vantaggio di avere formule leggere e impalpabili per un effetto sì meno coprente ma più naturale possibile. Le creme colorate minimizzano ogni imperfezione. Per donare luminosità all’incarnato al loro interno hanno delle perle che si fondono a filtri solari e anti smog per la città.

Quando usare le polveri

Chi desidera un trucco estivo leggero a lunga durata, dovrebbe invece usare prodotti in polvere. Queste formule sono in grado di garantire una maggiore aderenza alla pelle del viso e resistere a lungo anche in condizioni di temperature alte. Sono preferibili ai prodotti in crema perché in grado di regalare un finish mat. Tuttavia, possono essere controproducenti se la pelle è secca o matura perché la polvere può andare a finire nelle pieghe e segni di espressione accentuandoli ancora di più. Le polveri minerali sono spesso una soluzione molto adatta in questi casi.

E il resto del make up?

Ovviamente, la base è solo la punta dell’iceberg per un make-up estivo completo e duraturo. Dopo aver steso le creme o le polveri sul viso, bisogna passare al resto. Le sopracciglia vanno definite con gel e matite che oggi possono essere utilizzate anche per il make-up degli occhi per alleggerire anche il contenuto del beauty case. Chi tende a sudare molto dovrebbe sempre utilizzare un mascara waterproof.

Per quanto riguarda i rossetti, nella stagione estiva vanno per la maggiore le tinte più chiare come l’arancione pesca, il rosso corallo e il rosa baby. Possono essere sia con finish glossy o mat: entrambe sono valide ma resta importante preferire formule leggere e che durino a lungo anche dopo aver bevuto una bella bibita rinfrescante.