Lotta al racket: Confindustria in sinergia con le Istituzioni

0
7

Avellino – Sul fronte della lotta alla criminalità ed ai fenomeni che possono coinvolgere il tessuto economico locale, Confindustria Avellino, in adesione agli indirizzi dettati dalla Giunta di Confindustria con l’apposita delibera del 28 gennaio 2010, conferma il proprio impegno a mettere in campo strumenti attivi per tutelare ed affermare i principi etici e di trasparenza che devono sempre ispirare l’azione degli imprenditori di Confindustria.

“Con la notifica agli associati – si legge nella nota di via Palatucci – diventano operative anche per gli imprenditori irpini le nuove norme comportamentali con l’introduzione del dovere di denunciare all’Autorità Giudiziaria o comunicare all’Associazione eventuali casi di estorsione o altri delitti che direttamente o indirettamente limitano l’attività economica. Ciò al fine di affiancare l’impegno preminente delle Istituzioni preposte. Proprio in questi giorni sono stati diffusi i dati sulla criminalità nella nostra provincia che hanno suscitato preoccupazione e rafforzato la necessità di tenera alta la guardia per arginare fenomeni di infiltrazione criminale che possono coinvolgere il tessuto economico locale. Ad ispirare le nuove linee di comportamento dettate per gli imprenditori aderenti a Confindustria Avellino, la forte esigenza di far crescere sia all’interno dell’ambito associativo, che all’esterno, una coscienza civica indispensabile per arginare l’illegalità in tutte le sue manifestazioni e contrastare i tentativi della malavita organizzata di aggredire e penetrare nel nostro sistema economico e produttivo. Ciò in coerenza anche con altre iniziative già assunte dall’Associazione come il protocollo d’intesa con il Comando Provinciale dei Carabinieri, che ha portato alla elaborazione di un apposito vademecum per le aziende. L’impegno e la sinergia tra Istituzioni e mondo produttivo è fondamentale affinché si creino le condizioni per continuare a rendere attrattivo il nostro territor

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here