Lo SportPerTutti si rimette in moto. Ad Avellino la presentazione dell’iniziativa della Uisp “Pedibus”

0
714

ll progetto SportPerTutti si presenta: dopo il lancio nazionale, avvenuto a Roma lo scorso 30 giugno, mercoledì 20 luglio, i temi dello sport sociale saranno presentati ad Avellino, nel corso di una conferenza stampa in programma al Circolo della Stampa, alle ore 10.30 durante la quale si ragionerà su come ripensare la mobilità nei centri urbani.

Il progetto SportPerTutti sviluppa una rete di collaborazioni e iniziative per sostenere l’accessibilità all’attività sportiva e per valorizzare il ruolo dello sport nel processo di riattivazione socio-economica post Covid-19” (finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali -Art. 72 del D.Lgs. 117/2017, Annualità 2020). Si realizzerà in 15 regioni italiane con il coinvolgimento di 26 Comitati territoriali Uisp, tra cui quello di Avellino, insieme ad altri soggetti di cittadinanza attiva, università e rappresentanze sociali.

L’azione prevede la realizzazione di attività di cosviluppo finalizzate a sostenere il valore aggiunto dello sport e dell’attività fisica per il raggiungimento degli obiettivi sociali, ambientali ed economici individuati per le città ed i sistemi urbani nell’Agenda 2030 e nella Politica di Coesione 2021-2027.

L’iniziativa offre l’occasione per fare un giro d’Italia, approfondire i temi dello sport sociale e per tutti e presentare le azioni del progetto che verranno attuate nei singoli contesti territoriali, coinvolgendo partner territoriali e stakeholder istituzionali e associativi.

Ad Avellino, l’iniziativa che sarà portata all’attenzione sarà “Pedibus”, un progetto di mobilità alternativa che coinvolge famiglie e mondo della scuola.

Alla conferenza stampa di presentazione interverranno, con il presidente provinciale Uisp Renato Troncone ed il dirigente regionale Uisp Ivo Capone, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, l’assessore alla pubblica istruzione, Geppino Giacobbe, la dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale, Rosa Grano, la dirigente scolastica Amalia Carbone.