FT/ Avellino Calcio – Cocco di rapina: il piatto piange al “Menti”. Rivivi il live

FT/ Avellino Calcio – Cocco di rapina: il piatto piange al “Menti”. Rivivi il live

10 Aprile 2015

Vicenza-Avellino 1-0

 

Vicenza (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Brighenti, Manfredini, D’Elia; Moretti (36′ st Sbrissa), Di Gennaro, Cinelli; Laverone, Cocco, Giacomelli (24′ st Vita).

A disp.: Bremec, Alhassan, Spinazzola, Garcia Tena, Petagna, Camisa, Ragusa.

All.: Pasquale Marino

 

Avellino (4-3-1-2): Gomis; Pisacane, Ely, Chiosa, Bittante; Kone, Arini (1′ st Sbaffo), Schiavon (25′ st D’Angelo); Soumarè (32′ st Comi); Castaldo, Trotta.

A disp.: Bavena, Fabbro, Regoli, Vergara, Angeli, Almici.

All.: Massimo Rastelli.

Arbitro: Riccardo Pinzani della sezione di Empoli

Guardalinee: Antonino Santoro della sezione di Catania e Marco Citro della sezione di Battipaglia.

Reti: 37′ pt Cocco.

Note: ammoniti al 28′ pt Chiosa (A), al 30′ pt Arini (A), al 14′ st Sbaffo (A), al 22′ st Schiavon (A), al 27′ st Moretti (V), al 47′ st Di Gennaro (V); angoli 1-0; sugli spalti 10mila spettatori circa.

Dallo stadio “Romeo Menti” di Vicenza – Fuori la terza. L’Avellino sfida il Vicenza con ambizioni di guida della griglia play-off, ma con l’occhio rivolto anche al secondo posto occupato dal Bologna.

Massimo Rastelli conferma il 4-3-1-2 con Soumarè rilanciato tra le linee al posto di Sbaffo. Al posto di Zito c’è Kone, con D’Angelo costretto alla terza panchina di fila.

Confermato l’assetto difensivo davanti a Gomis, al rientro in virtù del virus che ha attaccato Frattali. L’attacco è quello esplosivo composto da Castaldo e Trotta.

Confermato rispetto alle attese il Vicenza con il solito 4-3-3 che conta sull’apporto in fase di costruzione di Di Gennaro. In avanti il potenziale offensivo di Cocco, supportato ai lati da Laverone e Giacomelli.

La cronaca

49′ st – Finisce la partita. Avellino punito da una leggerezza difensiva che invece fa sorridere il Vicenza appaiato al Bologna in zona A diretta.

45′ st – 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro.

44′ st – Clamorosa occasione per l’Avellino: imbucata di Ely per la torre di Comi, il sinistro di Trotta in piena area è murato da un difensore.

36′ – Nel Vicenza entra Sbrissa al posto di Moretti.

35′ st – Pronta la replicavicentina con Cocco che tenta di sorprendere Gomis da fuori area con una conclusione che sorvola l’incrocio dei pali.

34′ st – Incredibile doppia chance non sfruttata da D’Angelo. Il mastino di Ascea prima svirgola sugli sviluppi di un piazzato, poi aggiusta la mira e gira a rete, il tocco è angolato ma Vigorito ci arriva.

32′ st – Rastelli tenta il tutto per tutto pescando dalla panchina i chili di Comi. Esce Soumarè, rimpiazzato tra le linee da Trotta.

27′ st – Ammonito Moretti tra le fila del Vicenza. Sugli sviluppi del piazzato, Pisacane crossa per Castaldo il cui colpo di testa viene bloccato centralmente da Vigorito.

25′ st – Marino inserisce Vita per Giacomelli. Rastelli risponde con D’Angelo per Schiavon.

22′ st – Schiavon rimedia un’ammonizione ingenua scagliando il pallone addosso a Di Gennaro a gioco fermo. Diffidato, salterà la partita con il Varese.

14′ st – Ammonito Sbaffo per una scorrettezza sulla propria trequarti.

11′ st – Biancoverdi ancora vicini al pari questa volta con Schiavon che apparecchia per l’incornata di Castaldo che esce di un niente alla sinistra di Vigorito. Momento favorevole alla squadra di Rastelli.

6′ st – L’Avellino di sveglia con il bolide di Trotta che esplode il sinistro di collo pieno dal limite, Vigorito di salva come può respingendo centralmente, Soumarè è più lesto di tutti ma in scivolata non trova il tap-in. Occasionissima per i lupi più propositivi nella ripresa.

1′ st – Cambio nell’Avellino: entra Sbaffo per Arini. L’ex Latina va a prendersi l’interno destro con l’ivoriano che si sposta al centro del rombo.

45′ – Termina la prima frazione di gioco che premia il Vicenza, abile a sfruttare il mezzo infortunio di Chiosa nella propria area. Dopo 45′ decide la furbata di Cocco.

41′ – Ely svetta di testa sul piazzato calibrato dalla destra di Schiavon, ma la palla si perde ampiamente sul fondo.

40′ – Doccia fredda per l’Avellino che aveva tenuto a bada gli uomini di Marino fino all’acuto dell’ariete nato da una dormita di Chiosa nel duello spalla a spalla.

37′ – Il Vicenza si porta in vantaggio con Cocco, che di mestiere prende la posizione a Chiosa in area, si posiziona il pallone sul sinistro e col piatto lo piazza sul palo lungo. Gol numero 17 per l’attaccante ex Verona.

34′ – Partita bloccata sui tatticismi dei due allenatori. L’Avellino tiene bene il campo, ma pecca di scarsa incisività negli ultimi metri con Trotta e Castaldo, quest’ultimo che spesso si allarga sulla destra. Neanche il Vicenza punge e copre con l’ampiezza del 4-3-3 tutte le zone del campo quando i lupi devono impostare.

30′ – Giallo anche per Arini per un fallo al limite dell’area avversaria su Manfredini. Provvedimento questa volta proporzionato alla scorrettezza del numero quattro biancoverde.

28′ – Ammonito Chiosa per un fallo su Cocco. Eccessiva la sanzione da parte di Pinzani che avrebbe potuto fermare il gioco senza sventolare il cartellino giallo in faccia al difensore classe ’93.

21′ – L’Avellino fa la partita costringendo l’avversario ad agire di rimessa sporadicamente. Approccio ok da parte della squadra biancoverde scesa in campo con il piglio giusto.

17′ – Si accende improvvisamente il match. Iniziativa di Trotta all’altezza del vertice sinistro dell’area, il fendente dell’ex Barnsley termina di un metro a lato dell’incrocio vicino.

16′ – Replica il Vicenza con uno spiovente di Sampirisi incrociato da Cocco sul secondo palo, ma è un cross per Giacomelli colto in controtempo.

14′ – Azione avvolgente dell’Avellino, Pisacane va al cross tagliato dalla destra che per poco non trova lo stacco di Trotta che aveva scelto bene il tempo.

5′ – Studiato per la fase di non possesso l’inserimento di Soumarè che segue come un’ombra Di Gennaro.

2′ – Avellino subito all’attacco con un colpo di testa di Pisacane altissimo sull’angolo di Schiavon.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.