La Sidigas paga i troppi infortuni: Cremona domina al PalaRadi

0
16

Renato Spiniello – La Sidigas Avellino cade nel fortino della Vanoli Cremona (una sola vittoria avellinese in nove sfide al PalaRadi) ma resta seconda in attesa del posticipo di questa sera tra Torino e Milano. Gli uomini di Sacripanti pagano la settimana difficile con i pochi allenamenti di Leunen, D’Ercole e Rich, quest’ultimo volato negli Usa per il funerale del padre, e dovendo rinunciare in mattinata per infortunio anche a Dezmine Wells. Cremona premiata dalla prova monstre di Johnson-Odom (20 punti e 7 rimbalzi) e dall’esordio col botto di Simone Fontecchio, che chiude con 15 punti all’attivo.

Primo quarto 21-19 La Vanoli dà il benvenuto agli irpini al PalaRadi con la tripla di Milbourne, la Sidigas impatta con il libero di N’Diaye e i 2 di Leunen. La partita continua a viaggiare sui binari dell’equilibrio con Drake Diener e Sims da una parte e Filloy e Rich dall’altra. Si vede Fontecchio nelle rotazioni di Meo Sacchetti: subito un 2/2 dalla lunetta per l’ex Armani. Fallo anche sull’altra parte del campo, con Fesenko a griffare il ritrovato pari (11-11). Dall’angolo Fitipaldo infila il primo vantaggio irpino, il play uruguagio concede anche il bis e la Scandone tenta la prima fuga (13-17). Ricci non ci sta: 6 punti di fila per l’ex Verona. Fesenko e Johnson-Odom chiudono il quarto: Cremona conduce di 2.

Secondo quarto 27-21 Martin e Zerini a raffica dopo la prima sirena (28-25). Scrubb sale in cattedra con 5 punti di fila, Sacchetti spende il primo timeout del match. In uscita break Cremona di 5-0 e stavolta il minuto di sospensione lo chiamano gli irpini. Al rientro però i padroni di casa scrivono +6 sul tabellone luminoso, Avellino si aggrappa a Filloy e Leunen per risalire la china (36-35). Milbourne e Fontecchio rispondono con un altro 5-0. L’azzurro trova anche il decimo punto della sua gara, la Sidigas deve affidarsi a Rich e Filloy per restare in partita (48-40).

Terzo quarto 22-11 N’Diaye e Milbourne aprono il secondo tempo. Drake Diener e Fontecchio sono un fattore per la difesa avellinese, la Sidigas scivola a -12. Rich sale in cattedra, ma gli ospiti devono incassare le triple di Johnson-Odom (sono tre di fila). Sims ne aggiunge altri due dalla carità, biancoverdi a -20. Si chiude col libero di Fesenko (70-51).

Ultimo quarto 16-22 Si apre in lunetta l’ultima frazione. Rich sigla la sua prima tripla della gara, ma gli risponde con la stessa moneta il quasi omonimo Ricci. Dalla distanza 3 punti anche per Scrubb e Leunen, ma servono a poco. Johnson-Odom concede pochissimo alla Sidigas, che sfiora soltanto la possibilità di rifarsi sotto. Fontecchio mette la ciliegina sulla torta su un esordio col botto. Finisce 86-73, la Vanoli torna al successo dopo 3 sconfitte di fila.