Ardemagni è implacabile: l’Avellino sbanca Novara. Rivivi il live

Ardemagni è implacabile: l’Avellino sbanca Novara. Rivivi il live

23 Settembre 2017

L’inviato a Novara, Claudio De Vito – Avellino a caccia della prima gioia in trasferta della stagione con le sorprese proposte ancora una volta da Novellino.

La novità assoluta si registra in attacco con Asencio preferito a Morosini accanto ad Ardemagni che torna a prendersi la prima linea. Paghera rimpiazza D’Angelo in mediana, Laverone avanzato sulla linea dei centrocampisti a spese di Bidaoui con Molina spostato a sinistra. In difesa c’è Ngawa sulla destra per favorire il reinserimento di Rizzato sull’altro alto. Suagher rientra dalla squalifica ma Kresic non molla la maglia da titolare.

Nel Novara Chiosa stringe i denti e resiste nel ballottaggio con Mantovani. Chajia sostituisce Da Cruz nel tridente con Maniero, alla prima da titolare, e Di Mariano.

Novara-Avellino 1-2, il tabellino.

Marcatori: 13′ e 29′ pt Ardemagni, 44′ st Maniero.

Novara (4-3-3): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Moscati, Ronaldo (14′ st Da Cruz), Sciaudone; Chajia (36′ st Sansone), Maniero, Di Mariano (1′ st Macheda).

A disp.: Farelli, Benedettini, Del Fabro, Mantovani, Casarini, Schiavi, Orlandi, Dickmann. All.: Corini.

Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Migliorini, Kresic, Rizzato; Laverone (33′ st Lasik), Paghera (11′ st D’Angelo), Di Tacchio, Molina; Asencio; Ardemagni (36′ st Castaldo).

A disp.: Lezzerini, Pecorini, Marchizza, Moretti, Camarà, Falasco, Morosini, Suagher, Bidaoui. All.: Novellino.

Arbitro: Saia di Palermo. Assistenti: Colarossi di Roma 2 e Sechi di Sassari. Quarto uomo: Sozza di Seregno.

Note: espulsi per proteste al 12′ st Novellino dalla panchina e al 21′ st Da Cruz; ammoniti 12′ pt Moscati, 12′ pt Paghera, 19′ st Sciaudone per gioco scorretto, 30′ pt Di Mariano, 25′ st Laverone, 32′ st Molina, 46′ st Lasik per comportamento non regolamentare; angoli 4-2; recuperi 1′ pt e 6′ st.

SECONDO TEMPO

45’+6′ – E’ finita al “Piola” con sofferenza finale! L’Avelino sfata il tabù Novara e quello trasferta di quest’anno con un super Ardemagni, letale con la doppietta nel primo tempo.

45’+2′ – Dopo il gol di Maniero Novellino ha abbandonato la tribuna per raggiungere il tunnel degli spogliatoi. Indemoniato il tecnico biancoverde.

45’+1′ – Ammonito Lasik.

45′ – Sei minuti di recupero.

44′ – Maniero accorcia le distanze con un colpo di testa su cross Golubovic. 2-1 al Piola e sofferenza Avellino nel finale.

41′ – Sansone scodella un pallone in area su punizione, Castaldo sfiora ma Radu è attento e blocca.

40′ – Sciarpata biancoverde nel settore ospiti a celebrare la vittoria dell’Avellino che vede vicina la bandiera a scacchi.

38′ – Lasik da destra per Castaldo che si gira e di prima intenzione batte a rete calciando fuori.

36′ – Castaldo prende il posto di Ardemagni eroe del match.

34′ – Ardemagni fallisce l’hattrick a porta vuota colpendo il palo dopo che Montipò era uscito alla disperata su Asencio, respingendo il tocco ravvicinato.

33′ – Lasik prende il posto di Laverone.

32′ – Molina caricato in area di rigore, per l’arbitro non c’è rigore ed è simulazione sanzionata con il giallo.

31′ – Chajia sottomisura per poco non indovina l’angolo.

31′ – Rimandato l’ingresso in campo di Lasik.

30′ – Spazi chiusi per il Novara costretto a servire il pallone all’indietro e, quando può, a lanciare lungo per le torri.

29′ – Lasik si prepara ad entrare.

26′ – Piovono applausi dal settore ospiti per Asencio dopo l’ennesima giocata. Prestazione super da parte del gioiellino di casa Genoa.

25′ – Ammonito Laverone per aver ritardato la ripresa del gioco.

25′ – Maggiori spazi adesso per i lupi che vorrebbero chiudere i conti.

21′ – Espulso Da Cruz per proteste dopo un fallo commesso su Ngawa. Novara in dieci e partita in discesa per l’Avellino.

19′ – Ammonito Sciaudone per un duro intervento in ritardo su Di Tacchio.

18′ – Un funzionario della Digos di Avellino accanto a Novellino per evitare spiacevoli sorprese.

17′ – Novellino si è sistemato nella tribuna scoperta in mezzo ai tifosi del Novara.

15′ – 4-2-4 per il Novara con Chajia e Da Cruz esterni offensivi.

14′ – Da Cruz rileva Ronaldo nel Novara.

14′ – Preme il Novara anche se senza incidere più di tanto in area biancoverde.

12′ – Espulso Novellino per proteste.

11′ – Cambio nell’Avellino: D’Angelo sostituisce Paghera.

10′ – Gli spettatori totali sono 3.634 per un incasso di 30.754,83 euro. 1000 i paganti (incasso 15.544 euro); quota abbonati 2.634 (incasso 15.210,83).

8′ – Colpo di testa di Maniero che schiaccia debolmente una punizione di Ronaldo dalla destra, Radu para facilmente.

8′ – Ritmi non elevati in questo avvio di ripresa ma l’interesse ad innalzarli è tutto dei padroni di casa.

5′ – L’Avellino attende il Novara provando a ripartire per chiudere definitivamente la gara.

2′ – Novara con un 4-4-2 con esterni alti, Moscati e Chajia a supporto di Maniero e Macheda.

1′ – Al via la ripresa con Corini che ha aggiunto peso in avanti con l’impiego di Macheda.

1′ – Macheda prende il posto di Di Mariano nel Novara.

PRIMO TEMPO

45’+1′ – Finisce il primo tempo con l’Avellino in doppio vantaggio grazie alla doppietta di un implacabile Ardemagni. Novara non pervenuto al cospetto di un Avellino autoritario ed organizzato per tutto l’arco della prima frazione.

45′ – Un minuto di recupero al “Piola”.

43′ – L’Avellino aggredisce il Novara in mezzo al campo, sporca le linee di passaggio e quando può rilancio sugli attaccanti.

40′ – E’ un Avellino in totale fiducia al “Piola”.

38′ – In occasione del 2-0 dell’Avellino era stato ammonito Di Mariano per proteste.

35′ – Il Novara fatica a riprendersi dal doppio svantaggio. Avellino a suo completo agio nella contesa.

34′ – Ronaldo dal limite con il destro su punizione, la palla gira ma è centrale e soprattutto fuori misura.

29′ – Raddoppio dell’Avellino! Ancora Ardemagni! Campanile di Ngawa per la spizzata di Asencio, Ardemagni è ben appostato davanti alla porta e con il destro ancora una volta non perdona Montipò. Uno-due micidiale biancoverde!

28′ – Radu anticipa tutti ed esce fuori dall’area di rigore, poi però calcia la palla su Laverone, sfera a Di Mariano che a porta vuota da distanza siderale non centra la porta con Ngawa a seguire la traiettoria.

27′ – Chajia si mette in luce al limite e poi fa partire il sinistro rasoterra, troppo angolato e che termina fuori.

25′ – Il Novara fa la partita alla ricerca del pari.

24′ – Colpo di reni di Radu sulla punizione a giro sulla barriera di Ronaldo: palla alzata sopra la traversa da parte del portiere rumeno che conserva il vantaggio dell’Avellino.

21′ – Che numero di Molina ad eludere l’intervento di due avversari generando la meraviglia di tutto il pubblico del “Piola”.

19′ – Pressione Novara che catapulta il pallone in area biancoverde.

17′ – Il Novara prova a riprendersi dallo svantaggio subito per mano di Ardemagni al suo quarto centro in campionato.

13′ – Ardemagni! Avellino in vantaggio al “Piola”! Imbucata centrale di Molina dalla sinistra per l’attaccante biancoverde che addomestica il pallone in corsa, si presenta a tu per tu con Montipò e lo supera con un tocco morbido!

12′ – Lo emula Paghera che finisce dopo pochi secondi sul taccuino dei cattivi di Saia per un fallo speculare ai danni di Di Mariano.

12′ – Ammonito Moscati per un intervento in ritardo ai danni di Laverone proiettato in azione personale di rimessa.

10′ – Cross di Moscati dalla destra, interviene Sciaudone da pochi passi, la palla resta lì ma Ngawa la spazza via provvidenzialmente. Squillo Novara in area biancoverde.

8′ – Break di Laverone che calcia dalla distanza, il destro è controllato sul fondo con lo sguardo da parte di Montipò.

6′ – Fase di studio iniziale tra le due squadre con l’Avellino corto e compatto.

1′ – Ottima apertura di Asencio in area per Laverone che calcia con il destro, Troest spazza quello che era diventato un tirocross dell’esterno biancoverde.

1′ – Fischio d’inizio al “Piola” con l’Avellino a dare il via al gioco: pomeriggio primaverile a Novara con circa 3500 tifosi sugli spalti.

0′ – Pochi minuti al via di Novara-Avellino: da segnalare in tribuna la presenza del tecnico Davide Ballardini e del procuratore Oscar Damiani.