Avellino, salvezza col brivido: è pari contro il Como. Rivivi il live

0
5

Avellino – Como 1-1

SECONDO TEMPO

45’+3′ – E’ finita senza ulteriori sussulti al Partenio-Lombardi. Avellino matematicamente salvo grazie all’1-1 con il Como.

36′ – Nica appena entrato si mette in luce, converge sul sinistro e poi esplode il tiro che si perde alto sull’incrocio lontano.

35′ – Ammonito Gavazzi per un fallo a centrocampo.

33′ – Entra Nica al posto di Pisano.

18′ – Il terzino sardo era diffidato e salterà la trasferta di Chiavari insieme a D’Angelo.

16′ – Ammonito Pisano.

15′ – Il Como fa buon palleggio a centrocampo, l’Avellino aspetta e cerca di ripartire.

13′ – L’Avellino non riesce a mettere il naso fuori dalla propria metà. Ora il Como ci crede e spinge.

11′ – Pericolo per l’Avellino. Cross di Ambrosini dalla destra, sponda di Lanini sulla linea di fondo e Ganz per un soffio non ci arriva. Brivido per i lupi.

9′ – La pioggia appesantisce il campo costringendo l’Avellino, già con l’uomo in meno, ad una doppia fatica.

6′ – Lanini col destro dal limite, il pallone è lento ma gira e viene deviato da un difensore in angolo.

3′ – Tesser costretto a ridisegnare l’Avellino per via dell’espulsione di D’Angelo nel primo tempo. In campo Gavazzi, che nei piani prepartita del tecnico biancoverde non avrebbe dovuto giocare a causa dell’infortunio alla caviglia non ancora assorbito.

1′ – 3-4-1-1 per l’Avellino con Pucino che va a fare il terzo di difesa e Gavazzi a supporto dell’unica punta Castaldo.

1′ – Doppio cambio per l’Avellino: Pucino al posto di Mokulu; Gavazzi per Insigne.

PRIMO TEMPO

45′ + 2′ – Finisce il primo tempo al Partenio-Lombardi con le squadre sull’1-1: D’Angelo, poi espulso per scambio di persona, replica a Basha.

45′ – Madonna carica il destro dal limite in posizione decentrata sulla sinistra, il pallone sfila di poco a lato con Frattali a controllare la traiettoria.

44′ – Cambio nel Como con Lanini al posto di Cassetti.

40′ – L’Avellino prova a tenere il campo con l’uomo in meno al cospetto di un Como intraprendente che gioca a viso aperto vista la classifica.

38′ – Inizia a piovere con una certa insistenza al Partenio-Lombardi.

32′ – Avellino ora col 4-3-2: Insigne agisce da interno destro di centrocampo.

31′ – Ammonito Marconi per una trattenuta a centrocampo ai danni di Bastien.

30′ – Clamorosa decisione del direttore di gara. E’ stato Chiosa infatti a colpire Ambrosini sugli sviluppi del corner.

28′ – Cartellino rosso per D’Angelo reo secondo l’arbitro di un gesto violento nei confronti di un avversario su azione d’angolo.

25′ – Insigne penetra centralmente, arriva in area ma il suo destro a tu per tu con il portiere termina a lato. Ottima chance per il talento di Frattamaggiore.

23′ – Una ventina i tifosi del Como che non hanno voluto rinunciare al sostegno per la propria squadra.

20′ – Passata la paura per lo svantaggio, l’Avellino ora preme alla ricerca del punto del 2-1. Buoni ritmi da parte degli uomini di Tesser.

18′ – Insigne pesca in verticale Mokulu che in area si fa murare il diagonale da Crispino, abile a sventare la minaccia in uscita.

12′ – Pareggio dell’Avellino con D’Angelo che risolve una mischia in area dopo l’angolo di Insigne: il destro vincente del capitano biancoverde vale l’1-1 ai lupi.

8′ – Sull’angolo di Insigne, D’Angelo indirizza verso la porta con uno stacco di testa, Crispino alza sopra la traversa.

8′ – Avellino colpito a freddo al primo assalto lariano. Lo stadio incita i biancoverdi.

6′ – Como in vantaggio con Basha che raccoglie di testa un cross dalla sinistra di Cassetti e sorprende Frattali immobile.

5′ – Lupi col collaudato 4-3-1-2 con la sorpresa Mokulu per Joao Silva. Como col 3-4-2-1 annunciato.

1′ – Si parte!

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Pisano (33′ st Pisano), Jidayi, Chiosa, Visconti; D’Angelo, Arini, Bastien; Insigne (1′ st Gavazzi); Mokulu (1′ st Pucino), Castaldo.

A disp.: Offredi, Nica, Joao Silva, Ventola, Sbaffo, Paghera, D’Attilio.

All.: Attilio Tesser.

Como (3-4-2-1): Crispino; Ambrosini, Giosa, Casasola; Marconi, Basha, La Camera (43′ st Fietta), Cassetti (44′ pt Lanini); Madonna, Barella; Ganz.

A disp.: Andrenacci, Scuffet, Tentardini, Brillante, Scapuzzi, Cicconi.

All.: Stefano Cuoghi.

Arbitro: Valerio Marini della sezione di Roma 1.

Assistenti: Pietro Dei Giudici della sezione di Latina e Giuseppe Opromolla della sezione di Salerno.

Reti: 6′ pt Basha, 12′ pt D’Angelo.

Note: espulso al 28′ pt D’Angelo (A) per fallo di reazione; ammoniti al 31′ pt Marconi (C), al 16′ st Pisano (A), al 35′ st Gavazzi (A) per gioco scorretto; angoli 5-4.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here