Lioni, denunciato un allevatore di bestiame per “invasione di terreni”

0
1677

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, un allevatore di bestiame, per i reati di “invasione di terreni” nonché “introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo”: lo stesso, in agro del Comune di Calabritto, avrebbe proceduto a recintare con pali di legno e fili di nylon un’area demaniale, dove erano stati poi introdotti 16 bovini.

Alla medesima Autorità Giudiziaria, i Carabinieri della Stazione Forestale di Forino hanno deferito due persone del posto, per abusivismo edilizio.

All’esito delle verifiche, i militari hanno riscontrato che i predetti, all’interno dei rispettivi fondi agricoli, avevano realizzato due depositi risultati irregolari.