Lezioni di primo soccorso al Vanvitelli di Lioni

Lezioni di primo soccorso al Vanvitelli di Lioni

23 Aprile 2017

Si è concluso all’IISS Vanvitelli di Lioni il corso di formazione di primo soccorso, indirizzato alle classi quarte dell’istituto, organizzato dalla, Prof.ssa Maria Giannini, d’intesa con il Dirigente Scolastico, Prof. Sergio Siciliano ed in collaborazione con gli operatori della Pubblica Assistenza di Lioni “N. Ruggiero – F. Della Sala”.

Il mini corso, costituito da 12 incontri di 2 ore ciascuno, rientra nel quadro delle iniziative programmate dalla responsabile nel Progetto di “Educazione alla salute”, d’intesa e in collaborazione con altre associazioni ed ha fornito informazioni e conoscenze sull’adozione di comportamenti responsabili circa la propria salute e quella altrui e su come affrontare situazioni d’urgenza.

“L’educazione alla salute nella scuola italiana è prevista da una regolamentazione normativa già
dal 1977, ma in particolare dal TU 309/90. Oggi, poi, la cosiddetta Buona Scuola, la L.107/15, al
comma 10 sottolinea l’importanza della formazione degli alunni nel primo soccorso.

L’Educazione alla Salute nella nostra scuola ha come finalità la costruzione e il mantenimento di stili di vita che, da un punto di vista emozionale, relazionale e cognitivo, garantiscano un approccio positivo e sano alla realtà” spiega la responsabile, Prof.ssa Giannini.

Anche gli alunni sembrano entusiasti dell’esperienza, come racconta Vincenzo Miele della 4^ CAT –“Adesso, dopo aver frequentato questo corso, mi sento più tranquillo perché capisco l’importanza di saper affrontare con sicurezza e tempestività situazioni d’emergenza che potrebbero al contrario mettere a rischio la sopravvivenza di una persona”.

Il Preside Siciliano, soddisfatto della riuscita dell’attività formativa, ricorda che “la scuola deve poter proporre ai ragazzi una crescita a 360 gradi, non solo didattica, ma anche tesa alla maturazione civile come cittadino e come individuo nella società, con consapevolezza e solidità di valori.

Per questo, precorrendo i tempi, il nostro istituto organizza questo tipo di attività per i nostri alunni da oltre 10 anni”.