Legge etichetta, la Coldiretti Avellino a Roma

0
1

Una delegazione della Coldiretti di Avellino domani, martedì 18 gennaio, sarà a Roma per essere presente nel giorno in cui è atteso il via libera definitivo della Camera alla legge sull’etichetta, che estende a tutti quei prodotti alimentari, che ancora non ce l’hanno, l’obbligo di segnalare in etichetta l’origine. “Il provvedimento – sottolinea il direttore della Coldiretti di Avellino Giuseppe Licursi – è fondamentale al fine di tutelare i consumatori con una corretta informazione sulle caratteristiche dei prodotti alimentari commercializzati, rafforzando così la prevenzione e la repressione delle frodi alimentari”. La Coldiretti evidenzia che da un indagine svolta risulta che ben il 97 per cento degli italiani ritiene che dovrebbe essere sempre indicato il luogo di allevamento o coltivazione dei prodotti contenuti negli alimenti. “Il provvedimento che oggi otterrà il via libera alla Camera dei Deputati – afferma il presidente della Coldiretti Francesco Vigorita – consente di accelerare un percorso fortemente sostenuto dalla nostra associazione che con la mobilitazione a favore della trasparenza dell’informazione è riuscita a ottenere l’obbligo di indicare la provenienza per carne bovina, ortofrutta fresca, uova, miele latte fresco, pollo, passata di pomodoro, extravergine di oliva, ma – continua Vigorita – l’etichetta resta anonima per circa la metà della spesa, dalla pasta ai succhi di frutta, dal latte a lunga conservazione ai formaggi, dalla carne di maiali ai salumi. Prodotti messi a rischio dall’estendersi dell’emergenza diossina scoppiata in Germania che ha evidenziato l’importanza del provvedimento che l’Italia si appresta ad approvare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here