Lega B, incentivi settori giovanili e modifiche limiti tesseramento

0
6

Nell’Assemblea di Lega Serie B, che si è tenuta ieri nella sede di via Rosellini a Milano, si è discusso, in apertura, di impianti sportivi e di politiche di integrità. Nel primo caso si è illustrato lo stato di avanzamento di B Futura, premiato recentemente a Parigi dall’EPFL, l’Associazione delle leghe europee, come miglior progetto europeo relativo alle infrastrutture. Presto apriranno due cantieri per la realizzazione di centri sportivi in altrettante città della Serie B Eurobet, mentre relativamente agli stadi continua l’iter di progettazione di alcune società sportive, che troverà impulso proprio dalle risultanze del documento predisposto da LNPB e dai partner di B Futura. Circa le politiche di integrità il presidente Andrea Abodi, dopo le recenti parole del procuratore di Cremona, ha chiesto un costante impegno da parte delle società sul fronte della formazione, dell’informazione, del controllo e del contrasto, ricordando il percorso che la Lega Serie B ha iniziato con il progetto europeo in collaborazione con Trasparency Agency. Relativamente al Codice di autoregolamentazione le società hanno approvato la possibilità di sostituire, a liste A, C, D complete, un calciatore con cui sia intervenuta una risoluzione consensuale o unilaterale di contratto con un altro svincolato o fuori rosa. Infine, ma forse è il punto più importante, l’Assemblea ha approvato un montepremi per le società che si qualificano con le proprie rappresentative giovanili alla Final Eight dei campionati nazionali. In particolare ogni formazione Primavera riceverà un contributo di 150 mila euro, Allievi 75mila euro e Giovanissimi 50 mila. Questo fondo verrà alimentato dallo sforamento del Salary Cap e dal Fondo di Sviluppo della LNPB, che verrà incrementato nella prossima stagione. “E’ una delle prime risposte che diamo sul tema dell’incentivazione dei settori giovanili” ha detto il presidente Abodi . Al termine dell’assemblea toccante testimonianza di Gianluca Sordiglioni,dell’Associazione italiana parkinsoniani onlus, sostenuta durante queste giornate da B Solidale, che ha raccontato le finalità dell’Aip e i vari aspetti della malattia. L’appuntamento con tutte le società è stato poi fissato per venerdì 15 novembre, quando allo stadio di San Siro, prima dell’amichevole Italia-Germania, saranno presentati a stampa, sponsor e associate i progetti “B Club”, relativo al marketing associativo centralizzato e “La Nostra Gente”, la ricerca di mercato sui tifosi della B condotta da Repucom.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here