L’ebano, il legno più pregiato. Seguono il mogano e il palissandro

0
185

Il legno preferito dagli ebanisti, gli artigiani specializzati nei lavori con legni pregiati, è come suggerisce il nome stesso l’ebano. La specie più apprezzata è quella nera (Diospyros ebenum): un albero maestoso che cresce in India, Ceylon, Malesia e Indocina. Di colore nero con venature verdi, il suo legno è talmente duro da rendere difficilissima la penetrazione dei chiodi. E pregiato, e quindi costoso, perché non può essere coltivato e perché lo si può utilizzare solo quando la pianta è invecchiata. De Iuxe. L’ebano si usa per produrre oggetti di lusso, a intarsi, molto pesanti (più dell’acqua, infatti non galleggiano), ma anche manici di coltelli, scacchi e tasti per pianoforte. E spesso imitato tingendo di nero legni nostrani duri, come il pero. Anche l’ebano bianco, verde e rosso sono di valore. Tra gli altri legni pregiati vanno ricordati il mogano e il palissandro.
(fonte: www.ilsapientino.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here