Le statue della Dogana di Avellino: un patrimonio da tutelare. Ecco come sono conservate aspettando Fuksas/VIDEO

Le statue della Dogana di Avellino: un patrimonio da tutelare. Ecco come sono conservate aspettando Fuksas/VIDEO

10 Giugno 2021
Le statue della Dogana in esposizione ad Atripalda: un patrimonio da tutelare in attesa di Fuksas
 
Le statue e busti marmorei della Dogana di Avellino sono conservate nella Dogana dei Grani di Atripalda.
Le opere sono adagiate orizzontalmente su delle pedane, sembrano “riposare”, in attesa di essere restaurate .
Quando torneranno a risplendere sulla facciata della Dogana? Questo è davvero un dilemma, un rebus difficile da risolvere.
Il restauro della dogana si complica sempre di più, nell’attesa dell’incarico all’archistar Fuksas o ad altri progettisti.
Enzo Costanza ha intervistato l’Ingegnere Gerardo Troncone, presidente del gruppo archeologico irpino, che ha descritto e raccontato la storia di queste preziose opere d’arte che ornavano la facciata dell’edificio avellinese, capolavoro dal grande Cosimo Fanzago.
Sarà l’archistar Massimiliano Fuksas ad effettuare il restyling della Dogana? Nell’attesa sarebbe opportuno ridare nuova luce alle magnifiche statue.
 
#CiVuoleCostanza