Lavoro nero: denunce e sanzioni da parte dei Carabinieri di Montella

0
4

Continuano i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Montella e del Nucleo Operativo Radiomobile. 45 sono stati i militari impiegati questa mattina nel corso del servizio impegnati in mirati controlli a cantieri edili, ditte impegnate in opere pubbliche e costruzioni di notevole importanza al fine di verificare eventuali irregolarità sia amministrative che in materia di sicurezza nonché specifici controlli inerenti l’eventuale presenza di cittadini extracomunitari al fine di contrastarne l’ingresso e la permanenza clandestina nel territorio nazionale. Numerose sono le posizioni emerse nel controllo di lavoratori impiegati nel cosiddetto “lavoro in nero” e tredici sono state le sanzioni amministrative elevate per non aver rispettato le più elementari norme in materia di prevenzione e sicurezza.

Montella
I militari dell’Aliquota Radiomobile, hanno sorpreso un 27enne originario di Calandrino (Na), pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona, che si aggirava per il centro di Montella con fare sospetto e senza dare valide giustificazioni sulla sua presenza nel paese. Dopo gli accertamenti di rito, il 27enne è stato allontanato e proposto per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio per 3 anni dai Comuni di Montella e Cassano Irpino.

San Mango sul Calore
I militari del Comando dei Carabinieri di Paternopoli, in seguito a controlli effettuati in alcuni cantieri hanno denunciato un amministratore di una ditta della provincia in quanto ritenuto responsabile di violazioni in materia della salute e della sicurezza sul lavoro.

Paternopoli
Denunciato in stato di libertà un pluripregiudicato di Lapio. L’uomo effettuava la raccolta ed il trasporto di rifiuti in difformità alla normativa vigente. A carico dello stesso è stata avviata inoltre la pratica per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio con inibizione a ritornare nel comune di Paternopoli.

Lapio
I Carabinieri di Chiusano San Domenico, a seguito di tre diversi controlli in cantieri edili situati a Lapio hanno denunciato tre persone del luogo in quanto è stato accertato che i lavori erano eseguiti in parziale difformità dal permesso di costruire e per mancato deposito dei calcoli strutturali da parte del proprietario, dell’ imprenditore edile e del direttore dei lavori.

Montemarano
I militari del locale Comando, all’atto di un controllo all’interno di un cantiere edile, hanno trovato due extracomunitari sprovvisti di regolare permesso di soggiorno. Si tratta di un rumeno di 20 anni ed un moldavo di 30. A carico degli stessi è stata avviata la procedura di espulsione dal territorio dello Stato mentre l’imprenditore edile locale è stato deferito in stato di libertà.

Senerchia
I Carabinieri hanno rintracciato una cittadina extracomunitaria rumena di 33 anni sprovvista di regolare permesso di soggiorno. A carico della stessa è stata avviata la procedura di espulsione dal territorio dello Stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here