VIDEO/ Lavori pubblici e parcheggi ad Avellino, Preziosi: “E’ la volta buona”

28 Aprile 2015

L’Amministrazione comunale di Avellino è  impegnata nell’attuazione di lavori  che riguardano il centro nevralgico cittadino (Piazza Libertà, Duomo-Seminario, Piazza Castello), che si estendono ad alcune arterie stradali importanti della città (Corso Europa, Bonatti, C.da Baccanico), coinvolgendo anche alcuni edifici storici e culturali (Ex Eliseo) e i prefabbricati pesanti nelle periferie o anche la messa in sicurezza e bonifica di aree cittadine (Isochimica).

Per migliorare il processo di comunicazione relativo all’attività dell’Amministrazione sui lavori pubblici in città, per una maggiore sensibilizzazione della cittadinanza verso queste opere, l’Amministrazione ha proposto nella conferenza stampa di questa mattina a Palazzo di Città una campagna di informazione e coinvolgimento con l’obiettivo di agevolare l’attività amministrativa di comunicazione di questi interventi e di sensibilizzazione della cittadinanza.

ruberto arvonio preziosiSono stati programmati manifesti e mappe tascabili di mobilità che saranno distribuiti gratuitamente nelle edicole, nelle scuole e su Internet e che serviranno a sensibilizzare gli automobilisti rispetto alle aree di parcheggi utilizzabili per evitare di arrivare con le auto fino in centro, rischiando di trovarsi in ingorghi o in lunghe code.

Inoltre saranno affissi manifesti  in tutta la città e saranno collocati pannelli nei pressi dei cantieri.

“Questa è la volta buona” è lo slogan renziano che l’Amministrazione intende trasferire all’intera cittadinanza.

Costantino Preziosi, assessore ai lavori pubblici del Comune di Avellino,  fa un bilancio della situazione riguardo ai sei cantieri presenti attualmente ad Avellino. “Questa campagna pubblicitaria – ha dichiarato –  ha l’intento di sensibilizzare i cittadini riguardo ai sei interventi che l’Amministrazione sta realizzando in città. Ci tengo a sottolineare che non riceviamo fondi dalla Regione Campania dal 2012 e che i cantieri vanno avanti solo con fondi comunali. Abbiamo trovato un accordo con l’impresa esecutrice per la Bonatti, a maggio dovrebbero ricominciare i lavori. Gli interventi su Corso Europa sono a metà del percorso, la settimana prossima sarà pavimentato il marciapiede di sinistra ed entro due settimane contiamo di consegnare il primo tratto. Il secondo step da Via Matteotti a Via Zigarelli lo avvieremo in seguito. Per Piazza Libertà i sotto servizi sono quasi completati e – conclude – su suggerimento di Commissione e Sovrintendenza stiamo apportando degli accorgimenti stilistici”.

Giuseppe Ruberto, assessore all’ambiente ed alla viabilità, evidenzia che la campagna di comunicazione relativa ai parcheggi partirà tra qualche settimana.

“E’ una campagna importante – afferma Ruberto – considerando i disagi che i cittadini stanno vivendo per quanto riguarda la circolazione. Questo problema dipende soprattutto dalla ricerca ossessiva di un parcheggio su strada che provoca rallentamenti eccessivi del traffico. Ci sono circa 30 parcheggi in città distribuiti sull’area urbana, circa mille posti in aree pubbliche e private escluse le strisce blu che vengono male utilizzati. La parte grafica di questa campagna consentirà alla popolazione di avere maggiori informazioni sulle aree in cui poter parcheggiare”.

Le conclusioni sono state affidate al Comandante dei Vigili Urbani di Avellino, Michele Arvonio: “L’utenza non conosce le aree di sosta private – ha affermato Arvonio – l’idea è di installare totem in cui verranno segnalati disponibilità di parcheggi e prezzi.  Desideriamo coinvolgere gli esercenti, installare etilometri, attivare il bike-sharing ed installare una segnaletica virtuosa. Inoltre stiamo progettando una nuova direttrice di marcia nel centro storico e studiando alternative per migliorare la qualità di vita dei cittadini. Non è un problema di cantieri, i problemi derivano dal nuero eccessivo di veicoli presenti sulle strade”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<