A Lauro, niente asporto e jogging con l’ordine alfabetico

0
12

di AnFan – Il sindaco di Lauro, Antonio Bossone, sceglie misure restrittive più severe di quelle della nazione e del governo. Da domani, 4 maggio 2020, a Lauro sarà ancora vietato il cibo di asporto, lo jogging sarà consentito solo in due fasce orarie e regolato con l’ordine alfabetico, la mascherina sarà obbligatoria e i trasgressori verranno multati.

“I negozi – dice Bossone – dovranno rispettare i protocolli nazionali e regionali. Gli operatori, entro dieci giorni, devono effettuare test per capire se chi lavora in quelle attività sia negativo al virus. Chi viene dagli altri comuni, per acquistare merce da noi, deve avvisare le autorità competenti. I proprietari delle attività devono tenere le presenze su un registro. Eccetto per Moschiano che non ci ha fornito dettagli su quello che stanno facendo nel comune rispetto al contrasto del virus”.