L’Antimafia in Prefettura, la lettera appello del sindaco di Lauro Bossone a Rosy Bindi

L’Antimafia in Prefettura, la lettera appello del sindaco di Lauro Bossone a Rosy Bindi

3 Novembre 2015

Di seguito, la lettera inviata dal sindaco di Lauro Antonio Bossone – a nome dei primi cittadini del Vallo di Lauro – all’on. Rosy Bindi in merito al mancato invito a partecipare al summit della Commissione Antimafia previsto venerdì 6 novembre presso la Prefettura di Avellino con i vertici della Procura e della Dda:

“Ill.ma Presidente,

apprendiamo che i sindaci del vallo di Lauro (o un loro rappresentante dell’Unione dei Comuni “Antico Clanis”) non sono stati invitati a partecipare alla seduta della Commissione Antimafia che avrà luogo presso la Prefettura di Avellino il giorno 6 novembre.

Noi sindaci esprimiamo, pertanto, un forte rammarico in quanto riteniamo che i Comuni rappresentano le pietre miliari dello Stato.

Ascoltare gli altri segmenti dello Stato è cosa importantissima, per cui non invitare i sindaci delle aree ad alto rischio criminalità crea un vero e proprio vuoto istituzionale ed instaura un clima di diffidenza in cui ognuno pensa di svolgere la propria azione contro la criminalità organizzata quale detentore della verità assoluta di come si lotta questo cancro.

Speriamo che Lei possa accogliere la nostra richiesta di partecipazione.

Siamo positivamente in attesa di un vostro invito”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<