Landolfi, il consigliere Gagliardi: “De Luca vuole investire 330 milioni a Salerno e non ha soldi per salvare il pronto soccorso”

Landolfi, il consigliere Gagliardi: “De Luca vuole investire 330 milioni a Salerno e non ha soldi per salvare il pronto soccorso”

17 Giugno 2021

“Siamo al ridicolo – commenta amareggiato il consigliere comunale di Solofra Pio Gagliardi – De Luca vuole investire ben 330 milioni a Salerno e poi non ha soldi per salvare il pronto soccorso!”

Quindi non senza una vena sarcastica aggiunge:

“caro Sindaco Vignola, tu sei il rappresentante della nostra comunità; Gianluca Festa è il rappresentante della comunità avellinese e ogni Sindaco è rappresentante della propria comunità. Il Presidente della nostra Regione è quindi il rappresentante di tutti i Sindaci. Tu, come ci rappresenti? Non ti rendi conto che l’attuale politica economica stringente ci porta ad assemblare gli ospedali? La legge ci dice che dobbiamo ridurre i costi del personale. La legge ci dice che, per uscire dal commissariamento bisogna chiudere il pronto soccorso. E sempre queste norme ci dicono che è meglio lasciar morire le persone piuttosto che pagare oneri aggiuntivi. Dicono ancora che, senza la soppressione del Landolfi, sprofonderemo di nuovo nel commissariamento. Caro Presidente, tu sei il capo dei Sindaci da te definiti imbecilli. Siamo in un momento di straordinarietà in cui sono cambiati tutti i parametri. Spendere 330 milioni a Salerno per fare un nuovo ospedale…  Non hai recepito ancora che è cambiata la politica sanitaria? Non hai capito ancora che servono le strutture territoriali e non le mega strutture? Non hai ancora capito che il Covid è finito e ora ti devi confrontare con la normalità? Qui non c’è posto per il capo di quelli che, a suo dire, sono imbecilli”.