Laceno capitale del tiro con l’arco nel fine settimana: si fa onore l’irpina Marianna Rogazzo

Laceno capitale del tiro con l’arco nel fine settimana: si fa onore l’irpina Marianna Rogazzo

27 Settembre 2021

Sull’Altopiano Laceno in gara 400 arcieri provenienti da tutta Italia. E’ stato un fine settimana intenso ed importante per la provincia di Avellino, con una competizione sportiva di grande livello: il XIV Campionato Italiano 3D – Memorial Marco Capelli. Una sfida con 400 arcieri tra under 20 e over 20 delle divisioni compound, arco nudo, istintivo e longbow. In gara tutti gli azzurri che hanno dominato gli Europei di specialità a inizio settembre.

La disciplina arcieristica si è disputata lungo percorsi immersi nel verde, adattissima a valorizzare i paesaggi meravigliosi che circondano il Lago Laceno. La manifestazione è stata organizzata dagli Arcieri della Stella che hanno sede a Rotondi.

E’ stato un gradito ritorno al Lago Laceno per la XIV edizione del Campionato Italiano 3D. Un evento nazionale che la Fitarco ha voluto intitolare alla memoria del compianto Marco Capelli, figura storica dell’arcieria italiana prima nelle vesti di giudice di gara e successivamente come Presidente del Comitato Regionale Lombardia, prematuramente scomparso lo scorso ottobre.

Il 3D è l’affascinante disciplina arcieristica che si svolge lungo percorsi immersi nel verde, con tiri effettuati in pendenza a distanze sconosciute su bersagli tridimensionali che raffigurano sagome di animali. L’Italia in questa specialità è considerata una nazionale leader, considerando che, fin dalle primissime edizioni, è sempre salita sul podio per Nazioni nelle rassegne continentali e mondiali.

Il Campionato Italiano 2021 ha registrato altissimi contenuti agonistici considerando che in gara ci sono stati tutti gli azzurri che, dal 29 agosto al 4 settembre, hanno preso parte ai Campionati Europei di specialità a Maribor, in Slovenia, dove si sono confermati per l’ennesima volta in cima al medagliere per Nazioni dopo aver conquistato ben 12 podi: 4 ori, 3 argenti e 5 bronzi.

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio del Comune di Bagnoli Irpino, del Comune di Rotondi, del Parco dei Monti Picentini, il supporto del Consorzio Turistico Bagnoli Laceno e della Comunità Montana Terminio Cervialto.

In totale, come detto, sono stati 400 gli arcieri iscritti alla gara, tra Under 20 e Over 20, in rappresentanza di 114 Società provenienti da tutta Italia. Gli atleti si sono inoltrati lungo i 4 percorsi di gara allestiti sull’Altopiano Laceno dedicati alle 4 divisioni previste in questo tipo di competizione: compound, arco nudo, arco istintivo e longbow.

Agli arcieri si sono aggiunti naturalmente anche le presenze di dirigenti, tecnici ed accompagnatori che sono arrivati in Irpinia a partire da giovedì 23 settembre, giornata dedicata all’accreditamento e poi al controllo dei materiali e i tiri di prova presso la “Taverna Capozzi”.

Gli Arcieri del Tricolle – Ariano Irpino – hanno partecipato con ben 7 arcieri qualificatisi al campionato, con 5 esordienti ad una competizione di rilievo nazionale. Per Marianna Rogazzo medagli d’argento. E’ stata l’unica campana over 20 ad aver raggiunto un podio.