La truffa corre su WhatsApp: occhio a Grottaminarda

0
2557

Sta circolando in questi giorni, tramite WhatsApp, un messaggio per sanare il pagamento del servizio mensa scolastica da parte di un’azienda che nulla ha mai avuto a che fare con il Comune di Grottaminarda.

Viene chiesto con urgenza alle famiglie di saldare, tramite bonifico bancario, cifre diverse che arrivano anche oltre 600 euro, quale debito per la mensa scolastica, pena l’avvio di azioni legali ed aggravio di costi.

Il Comune di Grottaminarda invita a NON PAGARE NULLA.

Non è ben chiaro se si tratti di un errore o di un tentativo di truffa. L’Azienda esiste, ha sede a Milano, ed ha collaborato per altri Comuni, ma mai, si ribadisce, ha stipulato accordi di collaborazione con il Comune di Grottaminarda.

Della vicenda è stata interessata anche la locale Stazione dei Carabinieri.