La solidarietà ai tempi del Covid, la Misericordia di Avellino ringrazia “il buon cuore” dei cittadini

La solidarietà ai tempi del Covid, la Misericordia di Avellino ringrazia “il buon cuore” dei cittadini

3 Giugno 2020

Alpi – La solidarietà ai tempi del Covid, la Misericordia di Avellino ringrazia “il buon cuore” dei cittadini. Anche in questa fase di emergenza, la solidarietà scrive la storia di una comunità e di un popolo. Anche questa volta l’Irpinia ha dimostrato una grande sensibilità ed un grande altruismo.

Le parole del presidente della Misericordia, Guido D’Avanzo, vengono dal cuore. “L’Irpinia da sempre ha dovuto affrontare momenti difficili e rinascere consapevole che solo con la sinergia si può operare al meglio per le fasce deboli. La sensibilità, il buon cuore di cittadini più fortunati, ci ha permesso di venire incontro alle esigenze primarie delle persone più in difficoltà in questo periodo”, afferma.

“Abbiamo ricevuto un’onda di solidarietà immensa – dice ancora il presidente della Misericordia di Avellino – . Tanti i cittadini che hanno voluto manifestare il loro buon cuore, mi preme ringraziare alcune persone che in questa emergenza sanitaria si sono prodigati per tutta la collettività, ovvero Milena Pasquale, Venezia Impianti, Luciano De Venezia, Alfredo Villano, Generoso Pelosi, Paola D’Argenio, Antonietta Passariello, Giuseppe Valentino, il dottore Cesarini del Centro Australiano, Liberata Coppola”.

“Il mio ringraziamento si estende anche a tutti gli organi di stampa che hanno raccolto i nostri appelli e ci hanno raccontato minuziosamente, scrupolosamente, storie e dati di una pandemia che resterà nella mente e nei cuori di tutti noi”.