La Polizia di Stato di Avellino dona un’ampolla di olio di Capaci

0
788

La Polizia di Stato di Avellino, in segno di alleanza nella difesa della legalità e in ricordo del sacrificio delle vittime della strage di Capaci, come per il passato anno, ha donato alle Diocesi di Avellino, di Ariano Irpino e di Sant’Angelo dei Lombardi nonchè all’Abbazia di Montevergine, un’ampolla di olio prodotto a Capaci in un piccolo uliveto situato nei terreni sottratti alla mafia nel c.d. “giardino della memoria”, affinché i Vescovi lo potessero consacrare nella messa Crismale della Settimana Santa ed adoperarlo poi come olio santo liturgico per le ordinazioni sacerdotali e le cresime.

La consegna dell’ampolla ha avuto luogo il giorno 26 scorso allorquando il Questore di Avellino, accompagnato dal Capo di Gabinetto della Questura Dr. Rocco Rafaniello ha fatto visita al Vescovo della diocesi cittadina Mons. Arturo Aiello, e successivamente all’Abbazia del Loreto di Mercogliano dove ha incontrato l’Abate Ordinario di Montevergine Mons. Luca Riccardo Guariglia.

Contestualmente l’omaggio dell’ampolla contenente l’olio da consacrare è stato fatto dal Dirigente del Commissariato di Ariano Irpino Dr.ssa Licia Salerno al Vescovo Mons. Sergio Melillo, mentre l’Arcivescovo di Sant’Angelo dei Lombardi Mons. Pasquale Cascio ha ricevuto la visita del dirigente del Commissariato di Sant’Angelo dei Lombardi Dr. Carmine Scognamiglio.

Una cerimonia simbolica che mira soprattutto a rafforzare l’idea che il frutto nato dalla terra bagnata dal sangue dei martiri della giustizia può assurgere a segnale di redenzione.