La pausa-relax di due ventenni: sesso nella cabina di una gru

0
7

PADOVA – Due giovani romeni sono stati denunciati dalla polizia municipale atti osceni in luogo pubblico. Gli agenti, avvertiti da alcuni cittadini si sono portati in via Scrovegni, angolo galleria Berchet, alle 13 circa di giovedi perchè era stato segnalata la presenza di una coppia in atteggiamenti molto intimi. L’intervento deli vigili del Reparto motociclisti ha consentito di accertare che la coppia aveva trasformato in alcova il vano tecnico – al piano terra – della gru installata per realizzare lavori edili in un edificio. Lì, in presunta solitudine, la coppia – ben poco vestita – stava consumando un atto sessuale. La postazione della gru non aveva la porta che era stata sostituita da una rete in plastica a maglie così larghe tali che nulla era lasciato alla fantasia. I vigili hanno provveduto a far rivestire le due persone che sono state accompagnate nel comando di via Gozzi dove sono state identificate quali cittadini romeni, rispettivamente di 19 anni lui e di 18 lei, in Italia senza fissa dimora. I due giovani sono stati denunicati per atti osceni in luogo pubblico,in concorso, con l’aggravante del luogo scelto che è frequentato da minori (l’alcova si trova infatti vicino a una scuola superiore). Successivi accertamenti della polizia municipale hanno consentito di accertare che la coppia pratica da tempo l’accattonaggio molesto in città e per tale motivo è già stata sanzionata 12 volte negli ultimi mesi. Gazzettino.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here