La Cia di Avellino al fianco del Consorzio Tutela vini d’Irpinia e dei viticoltori

0
13
Vigneti irpini

“La CIA di Avellino, esprime profondo sdegno per quanto accaduto durante le festività natalizie, nei confronti di uno dei prodotti di punta dell’eccellenze Irpine, la promozione al ribasso del Fiano e del Greco DOCG, solo il pensiero che in poche ore si possa consumare o per meglio dire distruggere la fatica di tanti viticoltori e cantine e soprattutto un territorio, non ci sono parole”. E’ quanti dichiara il Presidente della Cia di Avellino, Michele Masuccio.

“Per la Cia di Avellino – prosegue il Presidente -, il vero antidoto è intervenire su sinergie chiare e soprattutto forti. La Regione Campania si faccia promotrice di un coordinamento sinergico tra le istituzioni e tutti gli attori coinvolti affinché si possa programmare, ognuno per la sua parte in modo coordinato e sinergico”.

“La Cia di Avellino – conclude Masuccio – è pronta a qualsiasi confronto per programmare e sostenere in modo coordinato e sinergico lo sviluppo del comparto viti-vinicolo irpino”.