“Italia chiusa fino al 3 maggio”, l’annuncio di Conte. Ma il 14 aprile aprono le librerie

10 Aprile 2020

“Abbiamo deciso di prorogare le misure fino al 3 maggio, una decisione difficile ma necessaria di cui mi assumo tutta la responsabilità politica”. Lo afferma in conferenza stampa il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “Non possiamo vanificare gli sforzi sin qui fatti”: si rischierebbe “un aumento dei decessi e delle vittime”.

“L’ufficio europeo dell’Oms ha ribadito che l’Italia si sta mostrando un esempio, ma proprio per questo non possiamo vanificare gli sforzi compiuti. Potremmo perdere i risultati sin qui contenuti, dovremmo ripartire da capo”. Conte ha detto che dal 14 aprile possono essere aperte cartolibrerie e librerie, anche negozi per neonati e bambini, e taglio boschi. Ed anche la silvicoltura.