Isochimica, sedi cercasi per mantenere il processo in Irpinia

0
14
Tribunale Avellino
Tribunale Avellino

Isochimica, in Irpinia è corsa contro il tempo per mantenere il Processo nell’avellinese e scongiurare così l’ipotesi trasferimento nell’aula bunker di Napoli. Scartato al momento il centro sociale “Samantha della Porta”, impraticabile la soluzione Teatro Carlo Gesualdo, si punterebbe su strutture private quali il Cinema Partenio o l’ampio salone della Banca Popolare dell’Emilia Romagna di Collina Liguorini.

La questione è stata oggetto di un tavolo tecnico convocato in Prefettura a cui hanno partecipato il presidente del Tribunale Vincenzo Beatrice, il Procuratore Rosario Cantelmo, il comandante dei Vigili del Fuoco Rosa D’Eliseo e l’assessore al patrimonio Paola Valentino.

Le strutture dovranno avere una capienza di almeno 500 posti, la possibilità di trasferire l’impianto di fono trasmissione e la predisposizione di banchi adeguati ad ospitare il collegio giudicante e gli avvocati di tutte le parti.

In ogni caso la prossima udienza si terrà comunque il 28 aprile nell’aula della Corte d’Assise di Piazza D’Armi, poi quella sede dovrà inesorabilmente essere abbandonata in quanto inadatta per motivi di sicurezza e di capienza.