Irregolarità nella vendita di prodotti fitosanitari, sequestrata oltre una tonnellata e mezzo di grano duro non tracciabile

Irregolarità nella vendita di prodotti fitosanitari, sequestrata oltre una tonnellata e mezzo di grano duro non tracciabile

11 Ottobre 2019

Irregolarità nella vendita di prodotti fitosanitari, sequestrata oltre una tonnellata e mezzo di grano duro non tracciabile. I carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia, insieme ai colleghi della stazione di Monteverde e della stazione Forestale di Volturara Irpina, hanno effettuato controlli finalizzati alla verifica della regolarità di fitofarmaci in vendita.

All’esito del controllo eseguito presso un’attività commerciale della Valle dell’Ofanto è stata riscontrata la mancanza del certificato di abilitazione alla vendita di prodotti fitosanitari, la mancata registrazione dei prodotti fitosanitari venduti nonché la presenza all’interno del locale adibito a magazzino di due bancali contenenti circa 70 sacchi da 25 kg. di grano duro, privi di indicazione di provenienza e di sistema di rintracciabilità.

Otre alle previste sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 6500 euro, i carabinieri hanno proceduto al sequestro amministrativo del frumento.