Irpinianews abbatte il muro dei trentamila “mi piace” su Facebook: un grazie a tutti!

0
4

Irpinianews supera i 30mila “mi piace” su Facebook e si conferma sempre più pagina web di riferimento per gli internauti di Avellino e provincia.

La nostra fan page ufficiale di Facebook ha varcato il traguardo dei 30mila fan ed è per questo che a nome della redazione e della Gubitosa Editore (la società editrice di Irpinianews) non possiamo che ringraziare tutti, con la promessa e l’impegno a fornire servizi all news sempre più completi e tempestivi sul web come sul nostro portale ufficiale.

Si diceva, il successo riscontrato (ed acclarato) anche attraverso l’ausilio dei social network arriva soltanto grazie alla passione dei lettori di Irpinianews.

Sempre di più, ogni notizia viene condita dai vostri immancabili commenti, molto spesso coloriti dalle decine di espressioni dialettali della nostra Irpinia, molte volte ricchi di suggerimenti con foto ed indicazioni inviate direttamente alla nostra pagina.

Facebook si è rivelata vetrina privilegiata anche in momenti di difficoltà, come per le alluvioni e il maltempo che sta caratterizzando questo inizio autunno in Campania.

La notizia della tragica esondazione del fiume Calore a Benevento e delle conseguenze del nubifragio che si è abbattuto nel Sannio e nei territori a confine con la provincia di Avellino ha raccolto sulla nostra fan page di Facebook oltre 20mila visualizzazioni e migliaia di interazioni e “mi piace”; i riverberi dei danni ad Avellino città causati dal maltempo invece hanno toccato quota 10mila visualizzazioni.

Anche in caso di incidenti stradali, code o blocco del traffico sulle varie arterie autostradali che scorrono per l’Irpinia, il tam tam veloce permette un aggiornamento immediato.

Ma in questo caso è d’obbligo il ringraziamento ai nostri lettori che sempre più sovente si trovano a immortalare un avvenimento e a registrarlo con noi sulla nostra fan page di Facebook.

Particolarmente apprezzate poi le gallerie fotografiche, nel particolare quelle dedicate alle due società – dell’Us Avellino e della Sidigas Avellino – che difendono i colori della provincia di Avellino nel campionato cadetto di calcio e nella massima serie di pallacanestro in Italia.

Tra gli argomenti che più hanno infiammato gli utenti del più famoso dei social network nell’ultimissimo periodo il dramma lavoro delle maestranze delle cooperative presso la Capaldo SpA e lo scandalo Alloggiopoli ad Avellino.

In molti hanno riportato la propria testimonianza, i propri pareri e le proprie opinioni, anche sulla questione delle carni rosse e lavorate e sul commento del famoso oncologo del Moscati Cesare Gridelli, così come in tanti hanno interagito con l’articolo sulla nuova campagna pubblicitaria di Nutella che a queste latitudini non è proprio andata giù!

E continua a crescere anche il popolo social di Irpinianews su Twitter, prossimo a tagliare il traguardo dei 3mila follower.

Infine, una menzione d’onore va rinnovata al pubblico del canale tematico YouTube di Irpinianews che da due anni, grazie all’implementazione dell’offerta voluta dalla Gubitosa Editore, ha scelto e confermato l’informazione di Irpinianews, primo portale web della provincia di Avellino.

Un successo confermato anche dal numero di accessi registrati nell’ultimo periodo, con la soglia delle 600mila visualizzazioni – il tutto, rigorosamente in Alta Definizione – ormai infranta e quella delle 700mila che si appresta a breve ad essere superata.

Tutto questo è il risultato di un’offerta sempre più connessa con il mondo internet che premia la scelta di Irpinianews di aggiungere le varie piattaforme social alla propria proposta informativa, offrendo come sempre gratuitamente ai propri clienti una esperienza “… quando vuoi, dove vuoi” coinvolgente ed esclusiva.

Un risultato che rende evidente un’abitudine di consumo ormai diffusa fra gli utenti del web, un risultato che premia la vostra passione e il nostro sacrificio.

Antonio Pirolo
direttore responsabile Irpinianews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here