“Irpinia Produce”: oggi a Roma la due giorni della Provincia

13 Dicembre 2005

Natura, sapori ed eccellenze dell’Irpinia: su questo tema si tiene, presso la sede di rappresentanza della Regione Campania a Roma, una due giorni, il 13 e 14 dicembre, che sarà inaugurata dalla Presidente della Provincia di Avellino Alberta De Simone.
Il 13, alle ore 16, ci sarà un dibattito sul tema “Lo sviluppo economico e sociale dell’Irpinia”, il 14, sempre alle 16, un altro confronto a più voci su “Il turismo come occasione di crescita ambientale: i Parchi dell’Irpinia”.
Irpinia Produce, è un progetto realizzato dall’Ente Provincia – Assessorato al Lavoro-Politiche per l’Occupazione, in collaborazione con la Bimed, le Comunità Montane , comuni irpini, attori sociali, Istituti scolastici operanti sul Territorio per promuovere la conoscenza della nostra Provincia.
L’Ente di Palazzo Caracciolo ha allestito uno spazio espositivo, in cui saranno presenti stands per l’esposizione di prodotti tipici locali e dell’artigianato di qualità e per la degustazione dei prodotti enogastronomici allestiti anche grazie alla collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Manlio Rossi Doria” e dall’ITA Francesco De Sanctis di Avellino.
Il progetto si pone l’obiettivo di presentare alle nuove generazioni le grandi opportunità che derivano dalla moderna agricoltura anche con l’intento di frenare il fenomeno dell’emigrazione giovanile che, proprio dai dati ISTAT presentati nell’anno in corso, pongono la Campania e l’Irpinia ai primi posti in Italia per questo settore, attraverso la realizzazione di 14 giornate di attività espositiva e convegnistica.

Programma

Martedì 13 dicembre
ore 15,30: Inaugurazione mostra espositiva “Irpinia Produce” con la partecipazione di
Alberta DE SIMONE
Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Avellino

ore 16,00: Incontro-dibattito “Irpinia Produce: lo sviluppo economico e sociale della provincia di Avellino”.
Intervengono:
Erminio D’ADDESA
Presidente del Consiglio Provinciale
Vincenzo ALAIA
Assessore Provinciale all’Agricoltura
Francesco LO CONTE
Assessore Provinciale al Lavoro ed alla Formazione
Eugenio SALVATORE
Assessore Provinciale alla Programmazione negoziata
Giuseppe LICURSI
Direttore Coldiretti Avellino
Ettore MOCELLA
Direttore ConfArtigianato Avellino
Giuseppe ALLOCCA
Settore Agricoltura Regione Campania
Mario SALZARULO
G.A.L. Verde Irpinia
Andrea COZZOLINO
Assessore Regionale alle Attività Produttive
Rosetta D’AMELIO
Assessore Regionale alle Politiche sociali

Conclude:
Alberta DE SIMONE
Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Avellino

Modera:
Emanuele IMPERIALI
Giornalista

ore 19,00: Presentazione ed illustrazione dei prodotti e della cucina tipica irpina a cura di Giovanna Scuderi.
Intrattenimento musicale del maestro Luca Pugliese.

ore 19,30: Degustazione prodotti tipici irpini a cura dell’Istituto Alberghiero “Manlio Rossi-Doria” e dell’Istituto Tecnico Agrario “De Sanctis” di Avellino.

Mercoledì 14 dicembre
ore 10,00 – 13,00: Visita mostra espositiva “Irpinia Produce”.

ore 16,00: Incontro-dibattito “Irpinia Produce, il turismo come occasione di crescita ambientale: i Parchi dell’Irpinia”.

Intervengono:
Emilio RUGGIERO
Assessore Provinciale al Turismo
Bruno FIERRO
Assessore Provinciale all’Ambiente
Luigi MAINOLFI
Assessore Provinciale all’Istruzione
Giuseppe SOLIMINE
Presidente Comunità Montana dell’Ufita
Roberto FORMATO
Esperto programmazione turistica
Aldo COSENTINO
Direttore Generale Ambiente e Parchi Ministero dell’Ambiente
Pier Giorgio TOGNI
Direttore Generale Ministero Attività Produttive settore Turismo
Vincenzo LOMBARDI
Federturismo Campania
Marco DI LELLO
Assessore Regionale al Turismo
Luigi NOCERA
Assessore Regionale all’Ambiente

Conclude:
Alberta DE SIMONE
Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Avellino

Modera:
Gianni PORCELLI
Giornalista RAI

ore 19,00:
Buffet “Sapori campani”.
Intrattenimento musicale “Tammurriaré”


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.