Irpinia, dal 7 gennaio il ritorno a scuola con orari differenziati

Irpinia, dal 7 gennaio il ritorno a scuola con orari differenziati

12 Dicembre 2020

Alpi – Orari differenziati e più mezzi pubblici in strada. Si lavora al ritorno in aula delle scuole superiori. Sono i cardini essenziali emersi nel corso del primo tavolo interistituzionale da remoto convocato dalla Prefettura di Avellino per la riapertuta degli istituti irpini di ogni ordine e grado al rientro dalle vacanze di Natale al 75% della capienza.

La videoconferenza ha visto la partecipazione del Prefetto Paola Spena, del suo capo di Gabinetto, Rosanna Gamerra, dei riferimenti di Air, Asl, Provincia, Ufficio scolastico provicinciale, del consigliere per i Trasporti del Governatore De Luca, Luca Cascone, dei sindaci di Avellino, Solofra, Ariano Irpino, Mercogliano, Montoro. Non sono stati invitati i sindacati che pur chiedono di partecipare.

Si prevede una differenziazione degli orari scolastici tra biennio e triennio dello stesso istituto ma anche tra scuole diverse. In buona sostanza, l’ingresso a scuola sarà previsto nella fascia oraria che va dalle 8 alle 9.30. E’ uno dei possibili modi, questo, per consentire ai mezzi di viaggiare al 50 per cento della capienza. La diversificazione oraria all’ingresso e all’uscita delle scuole, soprattutto per le superiori, è l’unica opzione possibile.

L’Air dal canto suo sta per pubblicare una manifestazione di interessi per noleggio pullman con conducente.

Le riunioni del tavolo in Prefettura si terranno con cadenza settimanale o anche inferiore. L’obiettivo è quello di elaborare un documento operativo che, sulla base delle dispozioni del Dpcm, pianifichi ogni passaggio per consentire il ritorno in classe dal prossimo 7 gennaio.