Ipotesi dissesto, Udc: “Foti porti la questione in Consiglio”

0
4

Avellino – “Il quadro che emerge dalla lettura dei giornali, prima sulle vicende urbanistiche e adesso su quelle di una possibile dichiarazione di dissesto finanziario, con ricostruzioni e prese di posizione ogni giorno diverse, è di estrema confusione. A questo punto al sindaco di Avellino chiediamo chiarezza. Altrimenti il rischio che Foti corre è quello dell’immobilismo, di finire, cioè, ostaggio di una maggioranza che già dà segnali di cedimento con le prime dichiarazioni di dimissioni e le evidenti difficoltà di tenuta in aula”. E’ quanto si legge in una nota firmata dal coordinamento cittadino dell’Unione di Centro di Avellino.
“In riferimento alla possibile dichiarazione di dissesto – continua la nota – il sindaco si ritrova in balia di una maggioranza lacerata dove la resistenza al cambiamento appare fortissima. La sua azione, che vorrebbe essere in discontinuità, poi, si scontra con una inconfutabile continuità della dirigenza amministrativa, dettaglio che non ci appare secondario”.
“A questo punto – così si conclude il documento – il sindaco Foti non ha altro da fare se non portare la questione in consiglio comunale per consentire a tutti i consiglieri, che rappresentano la comunità avellinese, di avere il quadro chiaro di quella che è l’effettiva consistenza delle difficoltà economiche e finanziarie del Comune di Avellino. Come già espresso dal gruppo consiliare dell’Unione di Centro, evitando di assumere posizioni comodamente strumentali, saremo vigili rispetto a questa vicenda, avvertendo la responsabilità istituzionale adeguata alla delicatezza della fase che si sta attraversando e considerando la serietà della questione che perciò va portata quanto prima all’attenzione della pubblica opinione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here