Invasione di tafani ad Avella, Sasso chiede disinfestazione

20 Agosto 2013

Avella – Invasione di tafani ad Avella, in località Fontanelle. Una questione seccante e problematica. Una piaga che avvilisce ciclisti, escursionisti ed amanti della natura e dei boschi. La località, a 500 metri sul livello del mare, è completamente assediata non solo da insetti, ma anche da rifiuti. Il caldo torrido e la presenza di bestiame incontrollato, poi, hanno accentuato l’invasione dei tafani, ormai visitatori fissi. Ernesto Sasso di “Centrosinistra per Avella” – secondo dichiarazioni rilasciate a “Il Mattino” – chiede la disinfestazione: “L’Asl deve intervenire per porre rimedio alla piaga avellana. Bisogna prendere provvedimenti per una località che va assolutamente preservata”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.