Insulti omofobi in Irpinia, c’è l’interrogatorio

Insulti omofobi in Irpinia, c’è l’interrogatorio

11 Novembre 2020

Insulta e “perseguita” un ragazzo di Altavilla perché trans (che ha sporto denuncia con l’assistenza dell’avvocato Rolando Iorio), ci sarà l’interrogatorio per una 45enne del posto (difesa dall’avvocato Michele Fratello). La donna avrà l’occasione di fornire la sua versione dei fatti. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, per diversi mesi, ha insultato di persona e sui social il ragazzo costringendolo a chiudersi in casa per diverso tempo.

Una storia la cui eco era stata ulteriormente amplificata perché avvenuta all’indomani di una tragedia che si era consumata a Napoli. Dove il fratello di una ragazza, fidanzata con un giovane trans, aveva inseguito la coppia finendo per propiziare un incidente in moto che era costato la vita alla giovane